(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Bologna, 20 mag - "Non capisco perchè a Bruxelles invece di occuparsi di cose seriamente importanti si occupino di danneggiare l'Italia. La bocciatura del rilancio di Ita sarebbe un atteggiamento assolutamente ostile nei confronti dell'Italia". Lo ha affermato il ministro dei Trasporti e vice premier, Matteo Salvini, a margine di un evento a Bologna, in merito alle nozze Ita Lufthansa. "Il fatto che l'Europa debba cambiare radicalmente, la Lega lo pensa da sempre. L'Europa che voglio lasciare ai miei figli non è questa, non è quella delle tasse sulla casa, delle auto elettriche cinesi, della guerra ai balneari o alle aziende italiane. Non è la comunità europea che vogliamo noi", ha aggiunto. "Non vorrei che a Bruxelles qualcuno giocasse allo sfascio, perché rischiano il posto di lavoro migliaia di lavoratori e lavoratrici e ci avrebbero fatto perdere tempo per mesi per niente. Ci dicono che dobbiamo associarsi ad altre imprese europee e poi magari a Bruxelles o a Parigi decidono che questo non va bene. Non possono essere ancora i cittadini italiani a pagare altri milioni di euro per una compagnia di bandiera", ha concluso.

Lab-

(RADIOCOR) 20-05-24 11:46:37 (0219)INF 3 NNNN


(END) Dow Jones Newswires

May 20, 2024 05:46 ET (09:46 GMT)