(Alliance News) - Maire Spa ha comunicato martedì che Kinetics Technology si è aggiudicata da Holborn Europa Raffinerie GmbH un progetto EPC per realizzare un impianto di idrogenazione degli oli vegetali all'interno della raffineria di Holborn ad Amburgo, in Germania.

Una volta completato, l'impianto produrrà circa 220.000 tonnellate all'anno di diesel rinnovabile di alta qualità e di carburante per l'aviazione sostenibile, utilizzando materie prime di scarto, biomasse e i residui dell'industria agroalimentare, nonché idrogeno a basse emissioni di carbonio.

L'impianto, che sarà operativo all'inizio del 2027, comprende l'unità di pretrattamento, l'unità HVO e le infrastrutture di interconnessione con gli impianti esistenti. Il valore del contratto è di circa USD400 milioni.

Alessandro Bernini, CEO di Maire, ha dichiarato: "Questa importante risultato conferma il ruolo centrale del gruppo Maire nella transizione energetica e la sua capacità di affrontare le sfide della decarbonizzazione in uno dei settori dell'industria hard-to-abate, come quello della raffinazione del greggio, facendo leva sulle proprie eccezionali competenze di ingegneria ad alto contenuto tecnologico".

Il titolo di Maire è in rialzo del 3,5% a EUR7,19 per azione.

Di Giuseppe Fabio Ciccomascolo, Alliance News senior reporter

Commenti e domande a redazione@alliancenews.com

Copyright 2024 Alliance News IS Italian Service Ltd. Tutti i diritti riservati.