(Alliance News) - Venerdì, i principali listini europei chiudono in territorio negativo, con Piazza Affari che fa peggio di tutti in una giornata in cui soprattutto il settore bancario ha fiaccato il listino.

Così, il FTSE Mib chiude in rosso dell'1,1% a 33.308,77, il Mid-Cap cede lo 0,9% a 47,159.22, come lo Small-Cap a 28,835.20, mentre l'Italia Growth cede lo 0,4% a 8,106.30.

In Europa, il FTSE 100 di Londra termina in rosso dello 0,4%, come il DAX 40 di Francoforte, mentre il CAC 40 di Parigi cede lo 0,5%.

Tra le notizie macroeconomiche d'Oltreoceano, l' indice PMI per il settore dei servizi negli USA pubblicato da S&P Global venerdì è salito a 55,1 nel mese di giugno da 54,8 nel mese precedente, indicando la più forte espansione dell'attività del settore dei servizi dall'aprile 2022 e superando nettamente le aspettative del mercato di 53,7, secondo le stime preliminari.

Per quanto riguarda il PMI Composito, l'indice è salito a giugno a 54,6, il livello più alto dall'aprile 2022, rispetto ai 54,5 di maggio secondo i dati preliminari. Infine, il PMI manifatturiero statunitense è salito a un massimo di tre mesi, 51,7, rispetto a 51,3 di maggio, battendo le previsioni.

Dal lato delle commodities, "Il prezzo del petrolio ha subìto poche variazioni nel corso della giornata, ma ha comunque registrato la seconda settimana consecutiva di guadagni superiori al 10% rispetto ai minimi di inizio giugno. Il rafforzamento del dollaro USA ha messo sotto pressione i metalli preziosi, con il prezzo dell'oro in calo di oltre l'1% e quello dell'argento di oltre il 3%", ha commentato Axel Rudolph, Senior Market Analyst at online trading platform IG.

Sul Mib, fa bene Hera, in verde dell'1,4%, così come Saipem e Nexi, su dell'1,2% e dell'1,4%, mentre soffre il settore bancario, con Banca Monte dei Paschi di Siena in calo del 3,8%,preceduta da Amplifon sempre in rosso del 3,8% e da Banca Popolare di Sondrio, in flessione del 2,8%.

Va giù anche Terna, in calo dello 0,4%. Secondo i dati della società, a maggio il fabbisogno di energia elettrica è stato pari a 24,7 miliardi di kWh, con una crescita dell'1,9% rispetto a maggio 2023.

Tale variazione positiva, che recupera solo parzialmente il dato di maggio dello scorso anno in cui si era registrato un calo del 7,4%, è stata raggiunta con un uguale numero di giorni lavorativi, 22, e una temperatura media mensile sostanzialmente in linea rispetto a maggio 2023.

Il dato della domanda elettrica non varia rispetto a maggio dell'anno prima, confermando una crescita a velocità ridotta per via di una lieve ripresa dell'industria dell'1,4% e una più vivace dei servizi.

A livello territoriale, la variazione tendenziale di maggio è stata in crescita dell'1,8% al Nord e al Centro, del 2,3% al Sud e Isole. Nei primi cinque mesi dell'anno, il fabbisogno nazionale è in crescita dell'1,1% rispetto al corrispondente periodo del 2023.

Sul segmento cadetto, Fincantieri cala dell'1,5%. La società insieme a Viking ha comunicato venerdì di aver siglato i contratti per la costruzione di due navi da crociera.

Le navi si baseranno sulle caratteristiche delle precedenti navi già realizzate da Fincantieri per questo armatore e saranno consegnate tra il 2028 e il 2029. Il valore dell'accordo è stato definito come "grande".

Maire Tecnimont - in ribasso dell'1,4% - ha fatto sapere giovedì che NextChem, attraverso la sua controllata NextChem Tech, agirà come Technology Design Integrator per sviluppare il Process Design Package per l'unità di recupero dell'idrogeno e dell'anidride carbonica del progetto di sviluppo di Hail e Ghasha.

Il progetto Hail e Ghasha, il cui progetto è stato assegnato a Tecnimont - Integrated E&C Solutions di Maire - da ADNOC nell'ottobre 2023 per un valore complessivo di USD8,7 miliardi, è una delle iniziative più strategiche a livello globale per la decarbonizzazione dell'industria di trasformazione dell'energia, come ha spiegato la società in una nota.

Iren sale dell'1,0% dopo che ha fatto sapere mercoledì di aver sottoscritto con Banca Europea per gli Investimenti una nuova linea di credito in formato green, di EUR200 milioni, della durata di 18 anni, che servirà a supportare gli investimenti sostenibili del gruppo nell'arco 2023-2027 relativi ai progetti di resilienza delle reti elettriche.

Sesa - in rialzo dell'1,7% - ha fatto sapere giovedì di aver chiuso l'esercizio al 30 aprile con ricavi e altri proventi consolidati pari a EUR3,21 miliardi da EUR2,90 miliardi nel 2023 e segnando una crescita del 10%.

Tra le smallcap, doValue cede il 2,0% dopo che ha fatto sapere che, a seguito dell'annuncio dell'accordo vincolante per l'acquisizione di Gardant, S&P Global Ratings e Fitch Ratings hanno confermato l'Issuer Credit Rating e Issuer Default Rating della Società a "BB", con outlook "Stabile".

La conferma di rating e outlook rispecchiano le previsioni secondo cui l'integrazione di Gardant consentirà a doValue di ridurre la leva finanziaria, come si legge nella nota diffusa.

Leonardo - in calo dell'1,6% sul Mib - ha comunicato di aver sottoscritto un accordo per la cessione a titolo definitivo della propria partecipazione in Industria Italiana Autobus a Seri Industrial, in rosso dello 0,6%.

L'operazione prevede che Seri Industrial rilevi il 98% del capitale sociale mentre il restante 2% continuerà a essere detenuto da Invitalia, già socio insieme a Leonardo in Industria Italiana Autobus.

Tra le PMI, ESI sale del 7,1% dopo che ha comunicato venerdì di aver sottoscritto un contratto per la realizzazione di un impianto fotovoltaico, da realizzarsi nella provincia di Alessandria, commissionato da un primario operatore internazionale del settore energetico.

La commessa consiste nella progettazione, realizzazione e installazione di un impianto fotovoltaico della potenza di 5 MWP nella Regione Piemonte.

L'importo della commessa, pari a circa EUR4,2 milioni, sarà di competenza degli esercizi 2024 e 2025.

Ecomembrane cede l'1,7% dopo che ha comunicato che SBS Solar, controllata al 55% da Ecomembrane e facente parte del perimetro di consolidamento, ha sottoscritto un contratto quadro, di durata triennale, con un primario operatore energetico, per la progettazione e fornitura di inseguitori solari monoassiali Solaxis su nove impianti fotovoltaici, di futura realizzazione, per una potenza installata complessiva di oltre 100MW.

Il valore complessivo dei materiali acquistati in base al contratto quadro, per i primi quattro impianti oggetto di esclusiva, è stimato e non potrà superare l'importo di EUR6,5 milioni in un periodo di tre anni.

Comal sale dello 0,6% dopo che ha comunicato venerdì di aver ottenuto una commessa da EUR1,2 milioni da un operatore italiano per la fornitura del tracker Sun Hunter.

Il tracker è progettato e realizzato da Comal nella fabbrica di Montalto di Castro ed è un prodotto all'avanguardia, già con un ampio track record di installazioni realizzate e che consente un notevole incremento dei livelli di energia prodotta dall’impianto e una forte riduzione dei danneggiamenti causati dal vento.

A New York, il Dow è sulla soglia della parità, il Nasdaq è in rialzo dello 0,1% e l'S&P 500 cede lo 0,1%.

Tra le valute, l'euro passa di mano a USD1,0686 da USD1,0718 di giovedì in chiusura azionaria europea mentre la sterlina vale USD1,2626 da USD1,2675 di giovedì sera.

Tra le commodity, il Brent si quota a USD85,78 al barile da USD85,40 al barile di giovedì in chiusura. L'oro scambia invece a USD2.338,90 l'oncia da USD2.369,60 di ieri sera.

Il calendario macroeconomico di lunedì si apre con i dati sulle aspettative di business tedesco e l'indice IFO sulla fiducia delle aziende in Germania alle 1000 CEST.

Alle 1200 CEST in UK sono attesi i dati sulla tendenza degli ordini industriali, mentre alla stessa ora ci sono la riunione dell'Eurogruppo e il report mensile della Buba tedesca.

Un'ora più tardi è la volta dell'indice di fiducia dei consumatori spagnoli e dei dati sugli investimenti diretti esteri cinesi.

Tra le società quotate a Piazza Affari non sono previste particolari comunicazioni.

Di Claudia Cavaliere, Alliance News reporter

Commenti e domande a redazione@alliancenews.com

Copyright 2024 Alliance News IS Italian Service Ltd. Tutti i diritti riservati.