Microchip Technology ha presentato l'FPGA system-on-chip (SoC) RT PolarFire®?. Sviluppato sull'FPGA RT PolarFire di Microchip, è il primo microprocessore in tempo reale basato su Linux®?

in tempo reale, basato su microprocessore RISC-V su un fabric RT PolarFire FPGA collaudato in volo. Con l'annuncio di oggi, gli sviluppatori possono iniziare a progettare utilizzando il dispositivo PolarFire SoC (MPFS460) disponibile in commercio e gli strumenti di sviluppo Libero®? SoC.

Insieme all'ampio ecosistema Mi-V di Microchip, agli stack di soluzioni PolarFire SoC, al PolarFire SoC Icicle Kit o al PolarFire SoC Smart Embedded Vision Kit, lo sviluppo di soluzioni a basso consumo energetico per i difficili ambienti termici dello spazio può avvenire oggi. I sistemi critici per la sicurezza, i sistemi di controllo, le applicazioni spaziali e di sicurezza hanno bisogno della flessibilità del Sistema Operativo (OS) Linux e del determinismo dei sistemi in tempo reale per controllare l'hardware. Gli FPGA RT PolarFire SoC sono dotati di un processore multi-core con capacità Linux, coerente con il sottosistema di memoria.

Il SoC RT PolarFire consente capacità di elaborazione centrale del satellite simili a quelle dei computer a scheda singola, che sono comuni nell'industria spaziale per il comando e la gestione dei dati, nell'avionica della piattaforma e nel controllo del carico utile. Il SoC consente l'implementazione flessibile di progetti altamente integrati, la personalizzazione e l'evoluzione delle funzioni, migliorando al contempo le considerazioni su dimensioni, peso e potenza. A differenza degli FPGA SRAM, il SoC RT PolarFire è stato progettato per non avere alcun disturbo della memoria di configurazione in caso di radiazioni, eliminando la necessità di uno scrubber esterno e riducendo il costo totale del sistema.

I satelliti sono progettati per fornire potenza di picco e media e per dissipare il calore attraverso percorsi conduttivi, in particolare il metallo. Iniziare con un SoC FPGA in grado di ridurre il consumo energetico fino al 50% semplifica l'intero progetto del satellite, consentendo ai progettisti di concentrarsi sulla missione da svolgere. L'ecosistema completo Mi-V di Microchip aiuta i progettisti a ridurre il time-to-market, fornendo il supporto per sistemi operativi ricchi di multicessing simmetrico (SMP) come Linux, VxWorks®?, PIKE OS e altri sistemi operativi in tempo reale come RTEMS e Zephyr®?

Mi-V è una suite completa di strumenti e risorse di progettazione, sviluppata in collaborazione con numerose terze parti, per supportare i progetti RISC-V. L'ecosistema Mi-V mira ad aumentare l'adozione dell'architettura di set di istruzioni (ISA) RISC-V e a supportare il portafoglio SoC FPGA di Microchip. L'FPGA RT PolarFire ha già ricevuto la designazione Qualified Manufacturers List (QML) Classe Q, basata su specifici requisiti di prestazioni e qualità, come disciplinato dalla Defense Logistics Agency.

Esiste anche un percorso chiaro per questo dispositivo per ottenere la qualifica QML Classe V, lo standard di qualifica più elevato per la microelettronica spaziale. Per saperne di più, visiti la pagina FPGA con tolleranza alle radiazioni di Microchip.