Il presidente del gigante tecnologico Microsoft ha detto che non c'è alcuna probabilità che venga creata un'intelligenza artificiale super-intelligente entro i prossimi 12 mesi.

Parlando con i giornalisti in Gran Bretagna mercoledì, Brad Smith ha respinto i rapporti che OpenAI, sostenuta da Microsoft, ha creato un'IA che rappresenta un pericolo per il mondo. "Non credo affatto che sia questo il caso", ha detto.

Ha aggiunto: "Non c'è assolutamente alcuna probabilità di vedere questa cosiddetta AGI, in cui i computer sono più potenti delle persone, nei prossimi 12 mesi".

"Ci vorranno anni, se non decenni, ma credo che il momento di concentrarsi sulla sicurezza sia adesso". (Servizio di Martin Coulter; Redazione di Sharon Singleton)