Il gigante taiwanese della progettazione di chip MediaTek sta sviluppando un chip per personal computer basato su Arm che eseguirà il sistema operativo Windows di Microsoft, secondo tre persone che hanno familiarità con la questione.

Il mese scorso, Microsoft ha presentato una nuova generazione di computer portatili dotati di chip progettati con la tecnologia di Arm Holdings, che forniscono una potenza sufficiente per eseguire le applicazioni di intelligenza artificiale che, secondo i dirigenti, rappresentano il futuro dell'informatica di consumo. Il chip MediaTek è orientato a questo sforzo.

I piani della società di software prendono di mira Apple, che ha rilasciato i propri chip basati su Arm per i computer Mac da circa quattro anni. E la decisione di Microsoft di ottimizzare Windows per Arm potrebbe minacciare il dominio di lunga data di Intel nel mercato dei PC.

MediaTek e Microsoft hanno rifiutato di commentare.

Il chip MediaTek per PC sarà lanciato alla fine del prossimo anno, dopo la scadenza dell'accordo esclusivo di Qualcomm per la fornitura di chip per computer portatili, hanno detto due delle persone. Il chip si basa sui progetti pronti di Arm, che possono accelerare in modo significativo lo sviluppo perché è necessario un minor lavoro di progettazione utilizzando componenti di chip già pronti e testati.

Non è stato immediatamente chiaro se Microsoft abbia approvato il chip PC di MediaTek per il programma Copilot+ di Windows.

I dirigenti di Arm hanno detto che uno dei suoi clienti ha utilizzato i componenti pronti per costruire un chip in circa nove mesi per un progetto già completo, come non lo è quello di MediaTek. Per le aziende esperte di progettazione di chip, i chip avanzati richiedono in genere molto più di un anno per essere costruiti e testati, a seconda della complessità.

Nel 2016, Microsoft ha incaricato Qualcomm di guidare il passaggio del sistema operativo Windows all'architettura del processore sottostante Arms, che da tempo alimenta gli smartphone e le loro piccole batterie. Microsoft ha concesso a Qualcomm un accordo di esclusività per sviluppare chip compatibili con Windows basati su Arm fino al 2024, come ha riportato Reuters lo scorso anno.

Poiché l'accordo di esclusività di Qualcomm con Microsoft sta per scadere, altri progettisti hanno scelto di costruire chip per contribuire all'ultima spinta di Microsoft verso l'utilizzo dei progetti Arm. Per decenni, le macchine Windows si sono affidate all'architettura dei chip di Advanced Micro Devices e Intel.

Nvidia e AMD stanno lavorando su progetti Arm per le macchine Windows, come ha riferito Reuters lo scorso anno. L'impegno di Nvidia per il suo chip per PC prevede l'aiuto di MediaTek, secondo una persona che ha familiarità con la questione. L'impegno di MediaTek per un chip per PC è separato dalla sua collaborazione con Nvidia, hanno detto due delle persone. (Relazioni di Max A. Cherney a San Francisco; Redazione di Kenneth Li e Josie Kao)