LUCERNA (awp/ats) - Importante commessa per Pilatus: il costruttore aeronautico nidvaldese fornirà dodici monomotori a turboelica PC-12 a Ornge, società canadese che offre servizi di ambulanza aerea. I velivoli sono destinati a sostituire una flotta di otto analoghi apparecchi già in dotazione dal 2009. Non sono stati forniti dettagli finanziari.

"Il PC-12 ha svolto per molti anni un ruolo importante nel programma di ambulanze aeree dell'Ontario", afferma il Ceo di Ornge Homer Tien, citato in un comunicato odierno diffuso dall'impresa di Stans (NW). "Le sue prestazioni, la sua versatilità e la sua affidabilità ci hanno aiutato a fornire un'assistenza di alta qualità all'intera provincia, comprese molte aree remote del nord. Con il rinnovo della nostra flotta sappiamo che questo velivolo continuerà anche in futuro ad aiutarci a salvare vite umane e a garantire l'equità sanitaria".

Presso Ornge il centro di controllo situato a Mississauga - sesta città canadese per numero d'abitanti - coordina l'intera logistica dei trasporti medici, che vengono effettuati da 14 basi. Ornge serve più di 13 milioni di persone in un'area che copre oltre un milione di chilometri quadrati. L'azienda gestisce la più grande flotta di ambulanze aeree e veicoli per il trasporto di terapie intensive del Canada ed effettua oltre 20'000 trasporti di pazienti all'anno.

"Siamo molto contenti che Ornge abbia scelto di continuare la sua eccellente collaborazione di lunga data con Pilatus", commenta da parte sua Thomas Bosshard, presidente della direzione di Pilatus Business Aircraft (filiale del gruppo), a sua volta citato nella nota. "Siamo orgogliosi di poter sostenere il sistema sanitario dei cittadini dell'Ontario con il nostro PC-12". Come noto nel maggio scorso Pilatus ha consegnato il suo 2000esimo PC-12.

Pilatus è stata fondata nel 1939 dal fabbricante d'armi svizzero d'origine tedesca Emil Georg Bührle (l'imprenditore della famosa collezione di arte impressionista e moderna ancora recentemente al centro delle cronache), dalla società Elektrowatt e dal mercante d'armi austriaco Anton Gazda. Oggi l'azienda è una realtà con un organico di 2600 dipendenti che nel 2022 ha realizzato un fatturato di 1,3 miliardi di franchi.