Il rublo è sceso a un minimo di quasi tre settimane rispetto al dollaro sul mercato interbancario giovedì, anche se in presenza di una liquidità molto bassa nelle contrattazioni pre-mercato, dopo che le nuove sanzioni statunitensi contro la Russia hanno costretto la Borsa di Mosca a bloccare le contrattazioni in dollari ed euro.

La chiusura precedente del dollaro, alla vigilia della festa nazionale di mercoledì, era di 89,10 contro il dollaro.

Sul mercato interbancario, ha raggiunto un minimo di 91,4955, mentre alcune banche hanno preso posizioni speculative prima del lancio ufficiale delle offerte alle 0650 GMT. (Servizio di Reuters; Scrittura di Alexander Marrow; editing di Guy Faulconbridge)