"NerdWallet non ha presentato istanza di fallimento. Si tratta di un deposito fraudolento e stiamo indagando attivamente sulla situazione", ha dichiarato l'azienda in un comunicato.

La documentazione apparsa sabato era firmata da Robert Johnson e riportava un indirizzo a Buffalo, New York.

L'indirizzo aziendale fornito sembrava appartenere a una residenza.