I film di successo "Barbie" e "Oppenheimer" si affronteranno di nuovo sabato, quando si sfideranno agli Screen Actors Guild Awards, una cerimonia sul tappeto rosso che spesso anticipa il successo agli Oscar.

I film che si sono scontrati in uno scontro estivo al botteghino, soprannominato "Barbenheimer", guidano il campo dei SAG Awards con quattro nomination ciascuno.

Entrambi i film sono in lizza per il premio principale della serata, il miglior cast cinematografico. Altri in lizza sono "Il colore viola", "Killers of the Flower Moon" e "American Fiction".

La cerimonia sarà trasmessa in diretta su Netflix per la prima volta a partire dalle 20.00 ET (0100 GMT), nell'ambito degli sforzi del servizio di streaming per espandere la sua programmazione in diretta.

I vincitori dei premi saranno selezionati dai membri del sindacato degli attori SAG-AFTRA. Le loro scelte sono molto seguite perché gli attori costituiscono il gruppo più numeroso di votanti per gli Academy Awards del mese prossimo, i premi più importanti dell'industria cinematografica.

Una vittoria per il dramma storico "Oppenheimer" del regista Christopher Nolan rafforzerebbe il suo status di favorito per il miglior film agli Oscar. Il film sulla corsa alla costruzione della prima bomba atomica ha ottenuto i migliori premi ai Golden Globes, ai British Academy Film Awards e ad altre cerimonie.

Se l'avventura della bambola femminista "Barbie" o un altro concorrente dovesse prevalere, la corsa agli Oscar del 10 marzo sarebbe sconvolta.

Nei concorsi di recitazione del SAG, Emma Stone concorrerà come migliore attrice per il suo ruolo di donna resuscitata dalla morte nella commedia dark "Poor Things". La sua concorrenza comprende la protagonista di "Barbie", Margot Robbie, e Lily Gladstone, protagonista di "Killers of the Flower Moon", un dramma sugli omicidi dei membri della comunità Osage nell'Oklahoma degli anni Venti.

Cillian Murphy, che ha interpretato il fisico J. Robert Oppenheimer, è candidato come miglior attore contro Bradley Cooper di "Maestro", la star di "The Holdovers" Paul Giamatti e altri.

"Succession", che parla di un magnate dei media e della sua famiglia in guerra, guida le categorie televisive con cinque nomination per la sua ultima stagione, tra cui quella per il miglior cast di una serie drammatica. "Ted Lasso", "The Bear" e "The Last of Us" si presentano alla cerimonia con quattro nomination ciascuno.

La SAG-AFTRA consegnerà anche un premio alla carriera a Barbra Streisand, il pluripremiato attore, produttore, regista, cantante e scrittore. (Servizio di Lisa Richwine; Editing di Mary Milliken e Bill Berkrot)