Northgold AB ha annunciato i risultati delle prime fasi del lavoro di esplorazione condotto durante la stagione 2023 presso il Progetto Hirsikangas, di sua proprietà esclusiva, all'interno della cintura aurifera della Middle Ostrobothnia (MOB). I risultati qui riportati includono saggi di campioni di roccia e di massi, e campionamenti di terreno a Liscivia IonicaTM ("IL", una tecnologia di lisciviazione parziale proprietaria di ALS per i campioni di terreno) da entrambe le prospettive Hanni Southeast ("Hanni SE") e Antinoja, mostrando un forte potenziale esplorativo in entrambi gli obiettivi. Punti salienti.

Una tendenza anomala dell'oro scoperta dalla geochimica del suolo nella prospettiva Hanni Southeast, associata a un contesto strutturale analogo al Deposito Hirsikangas, situato a soli sei chilometri ("km") da Hirsikangas, nella stessa cintura vulcanica. La prospettiva Antinoja, storicamente perforata, si estende ora ben al di fuori dell'area perforata, sulla base di un forte e diffuso anomalismo aurifero nel terreno intrecciato con anomalie geofisiche e confermato da campioni di alto grado prelevati da roccia e massi. Due richieste di permesso di esplorazione completamente nuove presentate per sostituire Hirsi 1 e Hirsi 2, che detengono la risorsa di 89.000 once ("oz") d'oro ("Au") del Deposito Hirsikangas, per garantire la continuazione del progetto nel futuro.

È stato richiesto un nuovo permesso di esplorazione per la Prospettiva Hietajarvi, situata a 13 km a est della risorsa Hirsikangas, dove i campioni storici e i nuovi prelievi di alto grado aurifero in affioramento suggeriscono una zona mineralizzata in oro, lunga almeno 500 metri ("m") lungo il percorso, con possibili zone parallele indicate da campioni storici di massi di alto grado aurifero. Ulteriori dettagli sui risultati dell'esplorazione 2023 nel Progetto Hirsikangas. Il Progetto Hirsikangas di Northgold. Il Progetto Hirsikangas di Northgold è detenuto dalla sua filiale interamente controllata, Lakeuden Malmi Oy, dopo la recente fusione con Northern Aspect Resources Oy, il precedente proprietario del progetto.

L'area del progetto ospita molteplici prospettive perforate e non perforate lungo un trend di 10 km della Cintura Vulcanica di Himanka, all'interno della regione di Viitajarvi-Antinoja (25 km a sud-est dal Deposito di Hirsikangas) e della regione di Kettuharju (40 km a sud del Deposito di Hirikangas), compreso il Deposito di Hirsikangas che ospita una risorsa minerale inferita di 89.000 once di Au con una gradazione di 1,20 g/t Au, conforme al National Instrument ("NI") 43-101 del Canada. Questo comunicato riporta i risultati dei campionamenti di geochimica del suolo IL della fase iniziale di due prospettive del Progetto Hirsikangas: Hanni SE e Antinoja. Il deposito di Hirsikangas si trova lungo la cintura vulcanica di Himanka, mentre Antinoja si trova lungo la stessa struttura di taglio principale del deposito di cobalto-oro di Jouhineva.

I nuovi risultati, insieme alle conoscenze acquisite con il precedente lavoro di esplorazione, indicano che Hanni SE rimane altamente potenziale per ospitare la mineralizzazione dell'oro. L'area per il campionamento IL è stata selezionata in base a diverse intercettazioni da un foro di trivellazione (nella migliore delle ipotesi 0,54 g/t Au su 8 m da 60 m, compresi 2,45 g/t Au su 1 m da 62 m nel foro di trivellazione HANNI006) e a campioni di terreno misurati a mano che mostravano anomalie promettenti lungo una possibile struttura di taglio o di faglia da un gruppo di strutture interpretate come prospettiche per l'oro a causa della loro somiglianza con le strutture osservate all'interno e nei dintorni del deposito Hirsikangas. I nuovi risultati dell'IL mostrano un forte anomalismo dell'oro che si estende lungo la zona di taglio, rafforzando.

Il potenziale di questo obiettivo. Nel complesso, il quadro geologico di Hanni SE e del Deposito Hirsikangas condividono molte chiare somiglianze, rendendo Hanni SE l'obiettivo primario della fase iniziale della Cintura Vulcanica di Himanka. Prospettiva Antinoja.

I nuovi risultati IL della prospettiva Antinoja mostrano una forte e diffusa anomalia geochimica nel terreno, risultante da una risposta altamente elevata nell'oro e negli elementi pionieri, come rame, molibdeno e arsenico. Inoltre, le zone storicamente interpretate da un'indagine di polarizzazione indotta (che combina i risultati di caricabilità e resistività) e le recenti indagini di autopotenzialità ("SP") coincidono con i campioni IL più anomali in oro ed elementi patogeni.