Future positivi a Wall Street. Giù Cnh dopo i conti Deere

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 22 nov - Le Borse europee si muovono all'unisono e in prudente rialzo, guadagnando verso metà seduta circa mezzo punto percentuale (sostenute anche dai future positivi a Wall Street): +0,4% per Milano, Parigi, Francoforte e Madrid, con la sola Londra piatta. Al centro degli acquisti a livello continentale i titoli tecnologici, a partire da Sap a Francoforte e Asm ad Amsterdam (entrambi in rialzo di oltre l'1%) in scia alla trimestrale di Nvidia sopra le attese ma timida sulle prospettive di vendita in Cina. Con scambi ridotti in vista della festività del Thanksgiving, in calendario per domani, gli investitori sembrano aver digerito senza scossoni i messaggi arrivati dalle ultime minute Fed e dal discorso di Christine Lagarde (Bce) che invitano alla cautela coloro che immaginano che la stretta monetaria sia ormai conclusa.

A Piazza Affari in luce il lusso con Moncler (+2,4%) e soprattutto il comparto bancario, tra ipotesi di risiko e le promozioni dei rating da parte di Moody's. +2,3% per Mps, +1% per Mediobanca e Intesa Sanpaolo. Rimbalza Tim (+0,7%) dopo le aperture dei francesi di Vivendi, mentre va giù Cnh (-1,7%) in scia alle prospettive sotto le attese della statunitense Deere. Recupera Enel (+0,3%), negativa in avvio, dopo la presentazione del piano industriale.

Sul fronte valutario, l'euro si indebolisce a 1,0900 dollari (da 1,0928 ieri in chiusura) con il gas naturale piatto a 44,3 euro al MWh e il petrolio Wti di gennaio in calo a 76,8 dollari al barile (-1,2 per cento).

Enr-

(RADIOCOR) 22-11-23 13:10:34 (0396)NEWS 3 NNNN


(END) Dow Jones Newswires

November 22, 2023 07:10 ET (12:10 GMT)