Il raccolto di cacao della Costa d'Avorio è sceso del 30% rispetto all'anno precedente a maggio, raggiungendo 43.628 tonnellate metriche, secondo i dati dell'associazione di esportatori GEPEX di lunedì.

Il raccolto totale dall'inizio della stagione 2023/24 in ottobre si è attestato a 423.659 tonnellate di semi alla fine di maggio, con un calo dell'11,7% rispetto allo stesso punto della stagione precedente.

I dati GEPEX riguardano sei delle maggiori aziende di macinazione, tra cui Barry Callebaut, Olam e Cargill Inc.

La Costa d'Avorio ha una capacità di macinazione totale di 712.000 tonnellate. È il primo produttore di cacao al mondo e compete con i Paesi Bassi come principale macinatore. (Servizio di Ange Aboa; Redazione di Anait Miridzhanian e Mark Potter)