Pfizer Inc. è delusa dalla sua performance rispetto alla rivale GSK nel mercato del vaccino RSV e sta lavorando per recuperare la quota di mercato nel 2024, ha dichiarato martedì il Direttore Finanziario David Denton.

Reuters ha riferito in ottobre che il vaccino di Pfizer era in ritardo rispetto al vaccino di GSK, che ha rappresentato quasi due terzi delle iniezioni di RSV somministrate negli Stati Uniti dall'inizio di settembre. GSK è stata aiutata dall'essere l'unico vaccino offerto da CVS.

"Se si guarda alla nostra quota di mercato, non credo che abbiamo ottenuto il risultato che pensavamo di ottenere, o che pensiamo di ottenere in futuro", ha detto Denton agli investitori durante una conferenza organizzata dagli analisti di Evercore ISI.

Denton ha osservato che i risultati dell'azienda hanno battuto le aspettative di Wall Street nel terzo trimestre, perché il mercato totale del vaccino RSV è stato più grande del previsto. Entrambi i vaccini hanno ottenuto l'approvazione negli Stati Uniti per l'uso negli adulti di età pari o superiore a 60 anni a maggio. Quello di Pfizer è stato approvato anche per le donne in gravidanza, per proteggere i loro bambini.

"Ci sono alcuni canali in cui non abbiamo la stessa quota di mercato. È stato un po' più esclusivo che non esclusivo. Penso che, in vista del 2024, dobbiamo concentrarci per assicurarci di ottenere più della nostra giusta quota di mercato", ha detto Denton. (Relazioni di Michael Erman a New York e Manas Mishra a Bengaluru; Redazione di David Gregorio)