Wu, 33 anni, di origine cinese, era un ex membro del gruppo K-pop EXO ed è tornato in Cina nel 2014, dove ha costruito una carriera redditizia.

"Kris Wu ha violato la volontà delle donne e ha approfittato dell'ubriachezza di più vittime per avere rapporti sessuali con loro. Il suo comportamento costituisce il reato di stupro", ha dichiarato il Tribunale Intermedio del Popolo n. 3 di Pechino.

Wu è stato arrestato nel luglio 2021 dopo che una studentessa cinese di 18 anni lo ha accusato pubblicamente di aver indotto lei e altre ragazze, alcune delle quali più giovani di 18 anni, ad avere rapporti sessuali con lui.

Il tribunale ha detto che Wu ha radunato una folla per praticare attività oscene ed è stato il capobanda, quindi il suo comportamento costituisce il reato di licenziosità di gruppo, e manterrà la sentenza originale.

I parenti stretti di Wu e i funzionari dell'ambasciata canadese in Cina hanno assistito all'annuncio del verdetto.

Wu, che non è stato possibile contattare, ha precedentemente negato l'accusa. Reuters non ha avuto accesso ai suoi parenti o ai suoi rappresentanti legali per un commento, mentre l'ambasciata canadese non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

I funzionari consolari si sono impegnati attivamente sul caso di Wu. Il governo canadese ha dichiarato a luglio che ai suoi diplomatici è stato negato l'accesso all'inizio del processo d'appello di Wu. Pechino ha detto di aver notificato all'ambasciata il processo d'appello in anticipo, ma non è stato aperto al pubblico per proteggere la privacy delle vittime.

Oltre alla sua carriera pop, nel 2017 Wu ha fatto il suo debutto a Hollywood nel film "XXX: Return of Xander Cage".

Al momento della sua detenzione, Wu era ambasciatore di 15 marchi, come Bulgari, Lancome, Louis Vuitton e Porsche, che hanno tutti immediatamente interrotto i legami con lui.