L'Australia chiederà al suo organo di controllo della concorrenza di monitorare i voli passeggeri nazionali, nel tentativo di aumentare la concorrenza in un settore dominato dalla compagnia di bandiera Qantas, che è sotto esame per presunti comportamenti anticoncorrenziali.

La Commissione australiana per la concorrenza e i consumatori (ACCC) monitorerà i prezzi, i costi e i profitti nel settore del trasporto aereo nazionale, secondo una dichiarazione congiunta del Tesoriere Jim Chalmers e del Ministro dei Trasporti Catherine King di mercoledì.

"Un'industria aerea competitiva contribuisce a esercitare una pressione al ribasso sui prezzi e a offrire una maggiore scelta agli australiani che devono far fronte alle pressioni sul costo della vita", si legge nella dichiarazione.

"Il controllo del mercato da parte dell'ACCC contribuirà a garantire che le compagnie aeree competano in base ai loro meriti, a portare alla luce qualsiasi condotta di mercato inappropriata, qualora si verificasse, e a fornire una trasparenza continua in un momento in cui le compagnie aeree nuove e in espansione stanno ancora cercando di affermarsi".

L'autorità di regolamentazione monitorerà anche la capacità delle rotte, un argomento che ha suscitato qualche polemica dopo mesi di accuse a Qantas di aver esercitato con successo pressioni sul governo federale per impedire alla rivale Qatar Airways di effettuare voli aggiuntivi verso l'Australia.

La compagnia aerea è stata coinvolta in un altro scandalo ad agosto, quando l'ACCC l'ha citata in giudizio per aver violato la legge sui consumatori vendendo biglietti per voli cancellati. Alcuni giorni dopo, l'amministratore delegato di lunga data Alan Joyce ha anticipato il suo pensionamento.

Sebbene il comunicato di mercoledì non menzioni Qantas per nome, la compagnia aerea e le sue filiali sono dominanti nel mercato locale e hanno trasportato il 61% di tutti i passeggeri nazionali in aprile, secondo i dati dell'ACCC.

Il mandato dell'ACCC sarà valido per tre anni e inizierà prima della fine dell'anno. (Relazioni di Lewis Jackson; Redazione di Muralikumar Anantharaman)