(Alliance News) - Reach PLC ha registrato martedì un calo dei ricavi e degli utili per l'intero anno.

Le azioni di Reach sono balzate del 13% a 67,20 pence ciascuna a Londra martedì pomeriggio.

L'editore di giornali con sede a Londra ha dichiarato che nelle 53 settimane terminate il 31 dicembre, i ricavi sono scesi del 5,4% a 568,6 milioni di sterline, rispetto ai 601,4 milioni di sterline dell'anno precedente.

Ciò è dovuto a un calo del 2,2% dei ricavi da stampa a 438,8 milioni di sterline da 448,6 milioni di sterline dell'anno precedente, mentre i ricavi digitali sono scesi del 15% a 127,4 milioni di sterline da 149,8 milioni di sterline di un anno fa.

L'utile ante imposte è sceso del 45% a 36,7 milioni di sterline da 66,2 milioni di sterline.

Reach ha mantenuto il suo dividendo invariato a 7,34 pence per azione.

L'amministratore delegato Jim Mullen ha dichiarato: "Quest'anno siamo riusciti a fare chiarezza su due importanti incertezze a lungo termine, il finanziamento delle pensioni e le questioni legali storiche. Con la fine di questi problemi in vista, abbiamo ridotto in modo significativo i nostri obblighi e abbiamo un percorso chiaro per il futuro dell'azienda".

Di Sabrina Penty, giornalista di Alliance News

Commenti e domande a newsroom@alliancenews.com

Copyright 2024 Alliance News Ltd. Tutti i diritti riservati.