1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Recordati
  6. Notizie
  7. Riassunto
    REC   IT0003828271

RECORDATI

(REC)
  Rapporto
Tempo differito Borsa Italiana  -  25/05 17:35:34
41.38 EUR   -0.29%
23/05RECORDATI: Data ex dividendo per dividendo
FA
18/05Il presidente di Alliance Pharma si dimetterà nel 2023; nominato il successore
MT
12/05BORSA: commento di chiusura
DJ
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Ita : tensioni al vertice irritano Mef e palazzo Chigi (Mess)

21-01-2022 | 08:20

ROMA (MF-DJ)--Sulle tensioni al vertice di Ita Airways scattano le smentite obbligate, visto che da palazzo Chigi e dal Tesoro trapela "profonda irritazione" per le frizioni che da settimane segnano i rapporti tra il presidente Alfredo Altavilla e l'ad Fabio Lazzerini. Non piacciono i veleni ripetutamente messi in circolo, i colpi bassi, i dossier infilati nelle caselle dei giornali, scrive Il Messaggero ricordando le indiscrezioni sui soggiorni del presidente in hotel a 5 Stelle (l'onorevole Rampelli di FdI parla di una camera al St. Regis a 700 euro a notte), i dissidi all'interno del consiglio stesso, gli accordi con Helbiz (sempre Rampelli parla di conflitti d'interesse con il gruppo che si è aggiudicato il servizio di ristorazione della compagnia e ha siglato un'intesa con Ita per l'utilizzo dei monopattini elettrici).

Veleni peraltro smentiti anche ieri, ma che danno un'immagine della compagnia, sempre secondo fonti del Mef, non degna di un vettore nazionale che deve prendere quota, trovare un partner entro giugno e ripagare la fiducia dell'azionista.

Di fatto tra i due, anche secondo i sindacati, non corre buon sangue. E in cda, come riportato da più fonti al giornale, non sono mancate le contrapposizioni e i distinguo. Non ultima quella sulle retribuzioni. Certamente Altavilla non ha però il potere - sempre che abbia provato a farlo - di chiedere all'ad di rinunciare all'incarico. Visto, tra l'altro, che Lazzerini gode della fiducia del Tesoro. Piuttosto, dicono fonti sindacali, dietro lo scontro ci sarebbe qualcosa di più: la volontà di Altavilla di avere mani libere su tutto il fronte delle strategie.

Ieri mattina era circolata la notizia di una lettera di Lazzerini ai dipendenti per ribadire l'impegno a lavorare nella compagnia nonostante le pressioni, vere o presunte, ricevute. Di fatto, il duello continuo non piace al governo che, impegnato a varare il decreto Sostegni e le misure contro il caro energia, ha problemi ben più urgenti da affrontare che dirimere questioni di governance in Ita. Dunque, se resa dei conti ci sarà, questa è per il momento rimandata.

vs


(END) Dow Jones Newswires

January 21, 2022 02:19 ET (07:19 GMT)

Tutte le notizie su RECORDATI
23/05RECORDATI: Data ex dividendo per dividendo
FA
18/05Il presidente di Alliance Pharma si dimetterà nel 2023; nominato il successore
MT
12/05BORSA: commento di chiusura
DJ
12/05BORSA: Milano resta in rosso dopo dati Usa
DJ
11/05BORSA: bene Milano con spread giù, Unicredit +11%
DJ
11/05BORSA: Milano riduce guadagni dopo inflazione Usa sopra attese
DJ
11/05BORSA: Milano incrementa rialzi, salgono Ferragamo e Pirelli dopo conti
DJ
10/05Recordati Industria Chimica e Farmaceutica S.p.A. riporta i risultati dei guadagni per ..
CI
10/05Recordati Industria Chimica cerca M&A
CI
10/05Recordati conferma gli obiettivi finanziari per il 2022
MT
Notizie esclusive
Dati finanziari
Fatturato 2022 1 758 M 1 878 M -
Risultato netto 2022 386 M 412 M -
Indebitamento netto 2022 1 357 M 1 449 M -
P/E ratio 2022 23,2x
Rendimento 2022 2,68%
Capitalizzazione 8 507 M 9 084 M -
VS / Fatturato 2022 5,61x
VS / Fatturato 2023 5,08x
N. di dipendenti 4 303
Flottante 46,6%
Grafico RECORDATI
Durata : Periodo :
Recordati: grafico analisi tecnica Recordati | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica RECORDATI
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRibassistaRibassista
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media HOLD
Numero di analisti 11
Ultimo prezzo di chiusura 41,38 €
Prezzo obiettivo medio 46,62 €
Differenza / Target Medio 12,7%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Robert Koremans Chief Executive Officer
Luigi Felice la Corte Group Chief Financial Officer
Andrea Recordati Chairman
Raffaele Sabia Senior VP-Pharmaceutical Research & Development
Giovanni Minora Head-Group Audit & Compliance
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
RECORDATI-26.55%9 154
JOHNSON & JOHNSON5.00%477 336
PFIZER, INC.-9.04%299 678
ROCHE HOLDING AG-12.57%281 309
ELI LILLY AND COMPANY11.15%275 413
ABBVIE INC.12.23%263 494