La compagnia petrolifera statale Saudi Aramco è interessata ad acquistare una quota di minoranza nell'unità rinnovabile della compagnia petrolifera spagnola Repsol, ha riferito venerdì il quotidiano Expansion, citando fonti di mercato non identificate.

Saudi Aramco si è avvicinata a Repsol perché è interessata soprattutto alle attività rinnovabili della società spagnola negli Stati Uniti. Il gigante saudita non ha ancora presentato un'offerta formale, ha detto Expansion.

Repsol ha avviato i colloqui per la vendita di una partecipazione nelle sue attività di energia rinnovabile dopo aver ricevuto un approccio non richiesto da parte di un investitore e ha schierato Santander come consulente per la vendita, hanno dichiarato quattro fonti a Reuters all'inizio del mese.

L'azienda spagnola è desiderosa di vendere una quota della sua unità di energie rinnovabili per raccogliere liquidità e finanziare in parte il suo piano strategico fino al 2027.

Due anni fa, Repsol ha venduto il 25% dell'attività ad un'unità della banca francese Credit Agricole e al gestore patrimoniale svizzero Energy Infrastructure Partners per 905 milioni di euro (978,31 milioni di dollari).

Saudi Aramco e Repsol non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento.

(1 dollaro = 0,9251 euro) (Servizio di Inti Landauro; redazione di David Evans)