UNTERLÜSS (dpa-AFX) - Circa 400 persone hanno protestato lunedì intorno al progetto di una nuova fabbrica di munizioni dell'azienda di difesa Rheinmetall in Bassa Sassonia. Un portavoce della polizia ha dichiarato che sono stati coinvolti agricoltori con circa 300 trattori. I manifestanti hanno bloccato le strade di accesso all'azienda di armamenti a Unterlüß. Alcuni tratti di strada sono stati chiusi e ci sono state ostruzioni, ma: "È possibile attraversare la città", ha detto il portavoce. Secondo il Landvolk Niedersachsen, gli agricoltori stavano manifestando principalmente contro i tagli al gasolio agricolo e le politiche del governo semaforico di Berlino.

Anche Peace Action Südheide ha tenuto una veglia pacifica con una decina di persone che protestavano contro "gli armamenti e la politica di guerra", come ha dichiarato il loro portavoce: "Ci aspettiamo che il governo attenui la situazione".

Il Cancelliere federale Olaf Scholz e il Ministro della Difesa Boris Pistorius (entrambi SPD) dovrebbero partecipare lunedì alla cerimonia ufficiale di inaugurazione della nuova fabbrica di munizioni a Unterlüß, nella Landa di Luneburgo. Nel nuovo "stabilimento della Bassa Sassonia" verranno prodotte, tra l'altro, munizioni per artiglieria. Unterlüß è il più grande sito produttivo del gruppo di armamenti; oltre alle munizioni, vi si producono anche veicoli militari come il veicolo da combattimento per la fanteria Puma./tst/DP/ngu