DÜSSELDORF (dpa-AFX) - L'Associazione Ospedaliera del Nord Reno-Westfalia (KGNW) teme tagli drastici per gli ospedali a seguito della riforma del Ministro della Salute Karl-Josef Laumann (CDU). Venerdì, il Ministero della Salute della Renania Settentrionale-Vestfalia ha comunicato a tutti gli ospedali quali trattamenti potranno offrire in futuro. "Sono in arrivo tagli che faranno molto male", ha dichiarato il Presidente di KGNW Ingo Morell al "Rheinische Post" di Düsseldorf e al "Westdeutsche Allgemeine Zeitung" (WAZ/Sabato). Lo Stato limiterà il numero di fornitori.

Il Ministero della Salute (MAGS) intende fornire informazioni sui piani in un comunicato stampa lunedì. Il Ministero aveva precedentemente avviato una seconda procedura di consultazione. Le lettere saranno pubblicate online sul sito web del MAGS. In particolare, si tratta, ad esempio, di quali cliniche saranno ancora autorizzate ad effettuare operazioni all'anca o al fegato in futuro, o in quali località ci saranno ancora centri di parto di alto livello.

Morell ha citato alcuni esempi iniziali: Nel distretto amministrativo di Düsseldorf, 33 ospedali avevano fatto domanda per le operazioni al fegato, ma solo nove erano ancora da prendere in considerazione. L'inserimento di fianchi artificiali era stato richiesto da 20 ospedali nell'area di servizio di Düsseldorf, ma solo dieci sarebbero stati autorizzati a farlo. "I dati dimostrano che si stanno verificando cambiamenti massicci", ha dichiarato Morell al quotidiano "WAZ".

Le cliniche avranno inizialmente la possibilità di presentare dei commenti, che saranno valutati dopo le vacanze estive. Su questa base, il Ministero deciderà quale portafoglio di servizi ogni singolo ospedale potrà offrire in futuro e in quale misura, ha detto una portavoce in risposta a una domanda della dpa. I cinque governi distrettuali dovrebbero poi inviare gli avvisi di valutazione finale entro la fine del 2024.

In linea di principio, la KGNW sostiene la riforma di Laumann. "Non saremo in grado di mantenere le strutture", ha dichiarato Morell al quotidiano Rheinische Post. "La concentrazione e la specializzazione garantiscono anche una migliore qualità". Tuttavia, teme la resistenza della politica locale.

In futuro, gli ospedali della NRW dovranno concentrarsi su alcuni servizi e non offrire più tutto. Tuttavia, il principio di base è che un ospedale che offra medicina interna e cure chirurgiche deve essere raggiungibile in 20 minuti di auto dal 90 percento della popolazione. La medicina intensiva deve essere disponibile a livello nazionale./dot/DP/men