DÜSSELDORF (dpa-AFX) - L'organizzazione per la tutela dell'ambiente BUND ritiene che sia possibile accelerare l'eliminazione della lignite in Nord Reno-Westfalia. Il governo statale ha sovrastimato in modo significativo la domanda di lignite nei suoi piani di estrazione per la miniera a cielo aperto di Garzweiler, ha riferito venerdì l'organizzazione statale BUND a Düsseldorf. Ciò è stato confermato da una recente analisi della società di ricerca economica Prognos.

"L'analisi di Prognos dimostra che la domanda di carbone per la produzione di energia elettrica e per la raffinazione è stata notevolmente sovrastimata", ha spiegato il direttore generale del BUND NRW Dirk Jansen, secondo il comunicato stampa. Ad oggi, non è stato richiesto un solo grammo di lignite sotto il villaggio di Immerath, che è già stato distrutto nel 2018, o sotto Lützerath, che è stato bonificato nel 2023.

Il BUND si aspetta quindi che il ministro dell'Economia Mona Neubaur (Verdi) utilizzi il suo margine di manovra nei confronti dell'operatore RWE quando si tratta di nuovi permessi minerari. Il governo statale dovrebbe adottare un approccio più restrittivo nei confronti dell'ulteriore sviluppo delle miniere a cielo aperto nelle prossime licenze minerarie.

Nel 2022, il governo statale e quello federale hanno negoziato con RWE per anticipare di otto anni l'eliminazione del carbone in Renania, al 2030./tob/DP/ngu