FRANKFURT (dpa-AFX) - Venerdì le azioni RWE sono scese al livello più basso dall'ottobre 2021 a 31,29 euro. Nel primo pomeriggio il titolo ha recuperato un po', ma con un meno 0,94% a 31,78 euro è stato tra i maggiori perdenti del DAX.

Sulla scia di un significativo calo dei prezzi all'ingrosso dell'elettricità, le azioni hanno perso un quarto del loro valore da metà dicembre. Solo alla fine di gennaio il Gruppo aveva preparato i suoi azionisti a un calo degli utili nell'anno in corso a causa della diminuzione dei prezzi dell'elettricità.

Molti analisti, come quelli di Goldman Sachs, Barclays, Oddo BHF, Landesbank Baden-Württemberg e la casa d'investimento Stifel, hanno poi abbassato i loro obiettivi di prezzo, anche se sono ancora ben al di sopra del livello attuale.

Gli esperti di mercato di Index-Radar ritengono inoltre che il calo del prezzo delle azioni significhi che molte cattive notizie sono ora probabilmente prezzate. In linea di principio, RWE è ben posizionata per il futuro grazie ai miliardi investiti nell'energia verde. Osservando il grafico, vedono anche zone di supporto e possibili punti di svolta tra 28,80 e 31,50 euro./mis/jha/