Shockwave Medical, Inc. ha annunciato nuovi dati che dimostrano eccellenti risultati a un anno con la litotrissia intravascolare coronarica (IVL), coerenti sia nelle donne che negli uomini. Nell'analisi in pool a livello di paziente, intitolata "Litotrissia intravascolare coronarica per il trattamento di lesioni gravemente calcificate: Risultati a lungo termine specifici per sesso? L'uso dell'IVL per la preparazione della lesione di lesioni gravemente calcificate aveva una sicurezza e un'efficacia simili nelle donne e negli uomini a un anno di follow-up.

Questo è in contrasto con gli approcci ateroablativi alla preparazione dei vasi, dove i rapporti precedenti mostrano che le donne sono più suscettibili di esiti procedurali avversi rispetto agli uomini. La pubblicazione ha riportato che, nonostante i diametri medi del vaso di riferimento più piccoli (2,8 mm vs 3,1 mm) nelle donne (n=106) rispetto agli uomini (n=342), le complicanze angiografiche gravi post-IVL, definite come un composito di dissezione grave, perforazione, chiusura brusca, rallentamento del flusso o assenza di flusso, erano simili tra donne e uomini (2,2% vs 2,6%, p=0,85). A un anno, i tassi di eventi cardiovascolari avversi maggiori (MACE) non erano diversi tra donne e uomini (12,3% vs 13,2%, p=0,52) e non c'era differenza tra donne e uomini nel fallimento della lesione target (TLF, 10,4% vs 11,2% p=0,43).

11.2% p=0.43). Il sesso non era nemmeno un predittore indipendente di MACE a un anno (HR, 1,24; p = 0,52) dopo l'aggiustamento delle principali covariate cliniche e angiografiche. EMPOWER CAD è il primo studio prospettico di sole donne sugli interventi coronarici e mira a confermare i benefici dell'IVL coronarica in questa popolazione di pazienti sottorappresentata.