L'utile dell'azienda è più che raddoppiato a 4,91 miliardi di rupie (59,00 milioni di dollari) per i tre mesi conclusi il 30 settembre, rispetto a 1,90 miliardi di rupie di un anno prima.

Gli analisti, in media, avevano stimato un utile di 4,67 miliardi di rupie, secondo i dati LSEG.

L'India, il secondo produttore di cemento al mondo, ha visto la maggior parte delle sue aziende produttrici di cemento registrare un aumento dei profitti nel corso del trimestre, grazie alla spinta infrastrutturale del Governo in vista delle elezioni statali e generali.

Il Paese ha anche registrato il monsone più debole dal 2018, il che ha portato a più giorni per l'attività infrastrutturale.

Shree Cement, la seconda azienda indiana di cemento per capitalizzazione di mercato, ha dichiarato che i ricavi lordi delle operazioni sono aumentati di quasi il 20% a 57,61 miliardi di rupie, mentre il volume totale delle vendite è aumentato del 10% rispetto all'anno precedente, a 8,20 milioni di tonnellate.

Secondo una nota pre-earning di Jefferies, i prezzi del cemento nel corso del trimestre sono aumentati di circa lo 0,5-1% a livello nazionale, con un aumento maggiore nella regione orientale del Paese.

L'aumento dei prezzi arriva mentre il settore deve affrontare un'intensa concorrenza, in quanto le aziende aumentano i loro investimenti per aumentare la produzione e mantenere la quota di mercato.

L'anno scorso, le aziende produttrici di cemento hanno subito un forte impatto a causa della debolezza dei prezzi e dei costi operativi elevati dovuti alla guerra Russia-Ucraina.

Si prevede che la domanda di cemento in India rimarrà robusta nel medio termine, grazie all'aumento della spesa per le infrastrutture e lo sviluppo abitativo, ha dichiarato Shree Cement in un comunicato.

Il mese scorso, la rivale più grande UltraTech Cement ha superato le stime sui ricavi del secondo trimestre grazie alla forte domanda interna, ma Ambuja Cements ha disatteso le aspettative degli analisti dopo che i prezzi più alti hanno frenato i volumi di vendita.

Le azioni di Shree Cement sono salite del 6,6% durante il trimestre, sottoperformando il più ampio indice infrastrutturale Nifty, che è salito dell'8,8%.

(1 dollaro = 83,2270 rupie indiane)