Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Germania
  4. Xetra
  5. Siemens AG
  6. Notizie
  7. Riassunto
    SIE   DE0007236101

SIEMENS AG

(SIE)
Prezzo stimato in tempo reale. Tempo reale stimato Tradegate - 08/12 21:59:56
151.96 EUR   -0.74%
07/12Il CEO di ABB vuole accelerare le acquisizioni
MR
07/12SIEMENS AG: da UBS è Buy
MD
07/12SIEMENS AG: titolo declassato da Bernstein
MD
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Clima : Congresso Usa ostacola impegno Biden per taglio emissioni

22-10-2021 | 15:53

MILANO (MF-DJ)--La Casa Bianca, con la sua agenda climatica impantanata nelle dispute congressuali, spera di mostrare ai leader mondiali al vertice sul clima di Glasgow che gli Stati Uniti possono ancora rispettare l'impegno del presidente Usa, Joe Biden, di ridurre drasticamente le emissioni nonostante le recenti battute d'arresto legislative.

Il piano dell'amministrazione Biden include una serie di azioni esecutive che, secondo quanto affermato, permetteranno di fare progressi significativi verso il rispetto dell'impegno del presidente di ridurre le emissioni di gas serra degli Stati Uniti tra il 50% e il 52% al di sotto dei livelli del 2005 entro il 2030. Queste includono regole più severe sul metano per la produzione di petrolio e gas che dovrebbero essere annunciate prima del vertice, seguite da limiti di emissioni più rigorosi per i veicoli entro la fine dell'anno.

Secondo gli analisti, le emissioni di gas serra negli Stati Uniti sono già diminuite di circa il 20% rispetto ai livelli del 2005 ma si prevede che le emissioni aumenteranno con la riapertura completa dell'economia globale dopo la pandemia di coronavirus.

L'obiettivo dei funzionari della Casa Bianca è convincere i leader mondiali che gli Stati Uniti stanno facendo progressi concreti su ulteriori riduzioni. Ieri sera, durante un dibattito ospitato dalla Cnn, Biden ha definito il cambiamento climatico una "minaccia esistenziale per l'umanità".

Gli analisti e persino gli alleati della Casa Bianca concordano però sul fatto che l'amministrazione ha bisogno dell'azione del Congresso per finanziare i profondi cambiamenti nell'economia necessari per raggiungere gli obiettivi di Biden.

Questo sforzo è stato complicato dall'opposizione del senatore, Joe Manchin, un influente democratico dello Stato del carbone, la Virginia Occidentale, che sta spingendo per ridimensionare le misure relative al clima. Biden e i leader democratici al Congresso hanno proposto di spendere centinaia di miliardi di dollari in misure per ridurre le emissioni di gas serra nel quadro di un piano che originariamente doveva costare 3.500 miliardi di dollari, ma ora è probabile che ammonti a 2.000 miliardi.

Gina McCarthy, la consigliera nazionale per il Clima di Biden, ha affermato che la Casa Bianca è ancora ottimista sul fatto che il Congresso includerà finanziamenti significativi per i programmi per ridurre le emissioni di gas serra, nonostante i probabili tagli, includendo un programma da 150 miliardi di dollari volto a spingere i servizi pubblici a passare a fonti più pulite di carburante.

"Le conversazioni tra il presidente e il Congresso stanno iniziando ad accelerare davvero", ha detto McCarthy in un'intervista e, anche se l'azione del Congresso dovesse bloccarsi, "avremo già identificato una serie di modi in cui possiamo sostenere questo impegno per il clima e mostrare al resto del mondo che avremo una posizione di leadership".

Gli assistenti di Biden stanno lavorando a una nuova strategia climatica per gli Stati Uniti che delineerà le opzioni per raggiungere l'obiettivo, ma potrebbe non essere resa pubblica in tempo per il vertice. I funzionari statunitensi ritengono che ci siano più percorsi per raggiungere l'obiettivo ma si aspettano di fare affidamento almeno in parte sulle restanti misure climatiche inserite nella legislazione ridotta, come i crediti d'imposta sulle energie rinnovabili.

All'inizio di quest'anno, l'amministrazione ha formato una task force di alti funzionari delle agenzie incaricati di elaborare decine di azioni in tutto il Governo federale volte ad affrontare gli effetti del cambiamento climatico. Il prodotto del loro lavoro, la strategia nazionale per il clima, sarà pubblicato entro la fine dell'anno.

L'amministrazione sta anche lavorando a una strategia climatica a lungo termine, secondo i funzionari, che definirà una tabella di marcia per arrivare a emissioni nette degli Stati Uniti pari a zero entro il 2050, come proposto da Biden.

Oltre all'azione del Congresso, i regolamenti dell'Agenzia per la protezione dell'ambiente sono al centro dello sforzo a breve termine dell'amministrazione per raggiungere l'obiettivo. I funzionari si aspettano di proporre nuovi requisiti per le compagnie petrolifere e del gas per controllare le loro emissioni di metano prima che Biden parta per Glasgow. Standard di efficienza più elevati per autovetture, camion e veicoli pesanti giocherebbero un ruolo ancora più importante e potrebbero essere contenute in nuove proposte prima della fine dell'anno.

I funzionari della Casa Bianca hanno chiamato negli ultimi giorni le imprese per cercare sostegno per i loro sforzi mentre i Dem cercano di ridurre il costo del pacchetto di spesa. Società energetiche e i produttori sono stati in contatto con l'amministrazione e tra quelle contattate ci sono Carrier Global e Siemens, secondo una fonte.

Alcune aziende hanno esitato ad accettare il costo dell'agenda del Congresso di Biden. La Camera di Commercio degli Stati Uniti ha promesso di "fare tutto il possibile per prevenire il via libera di questo disegno di legge che aumenta le tasse e uccide il lavoro".

Un gruppo di 15 società, tra cui PepsiCo e Royal Dutch Shell, ha inviato una lettera questa settimana ai leader del Congresso affermando di sostenere le disposizioni sul clima del disegno di legge ma dicendosi preoccupato per come il disegno di legge raccolga i fondi, richiedendo una discussione su "opzioni alternative".

L'amministrazione Biden ha intensificato la sua spinta per le misure per affrontare il cambiamento climatico. Negli ultimi giorni ha pubblicato rapporti secondo cui l'aumento delle temperature globali e le condizioni meteorologiche estreme rappresentano un rischio crescente per la sicurezza nazionale e l'economia degli Stati Uniti.

L'amministrazione ha anche promosso i suoi piani di ampio respiro per il settore finanziario, per il quale ha già presentato una serie di nuove proposte per richiedere maggiori informazioni e valutazioni dei rischi derivanti dal cambiamento climatico.

McCarthy ha affermato che l'Epa ha recentemente adottato regole uniche nel suo genere per ridurre l'uso di idrofluorocarburi, refrigeranti che sono potenti gas serra.

Fare affidamento sull'azione esecutiva rispecchierebbe la strategia dell'ex presidente Barack Obama che ha imposto una serie di nuove regole sui cambiamenti climatici in base a leggi preesistenti. Quei regolamenti sono però stati ostacolati da sfide legali e ritardati o annullati dal suo successore, l'allora presidente Donald Trump.

McCarthy ha detto che pensa che l'agenda di Biden durerà a lungo perché il presidente e il suo team stanno cercando di posizionare le fonti di energia a basse emissioni di carbonio come cardine dell'economia.

I leader mondiali, alcuni dei quali si sono lamentati del fatto che gli Stati Uniti non hanno rispettato gli accordi internazionali sul clima, hanno osservato da vicino i problemi interni prima del vertice di Glasgow. Stanno chiedendo a Biden di sostenere la sua promessa di un impegno a lungo termine degli Stati Uniti per ridurre le proprie emissioni e aiutare altri Paesi a fare lo stesso.

Ciò ha portato Biden a fare appello al Congresso per fare progressi nei negoziati in vista del vertice di Glasgow, sostenendo in un incontro a porte chiuse con i legislatori questa settimana che l'evento sarebbe stato un'opportunità per dimostrare ai leader mondiali scettici che il Governo democratico degli Stati Uniti può portare a risultati. Gli analisti affermano che l'azione del Congresso è necessaria per raggiungere gli obiettivi climatici di Biden.

Secondo l'attuale politica, le riduzioni delle emissioni degli Stati Uniti sarebbero tra il 17% e il 25% inferiori ai livelli del 2005 nel 2030, ben al di sotto dell'obiettivo di Biden, secondo un'analisi pubblicata questa settimana dal Rhodium Group, una società di ricerca indipendente.

Il rapporto del Rhodium Group afferma che Biden può raggiungere il suo obiettivo per il 2030 di riduzione delle emissioni di gas serra attraverso una combinazione di misure, tra cui l'adozione del pacchetto su assistenza sociale e clima, oltre a un disegno di legge sulle infrastrutture da circa 1.000 miliardi di dollari in sospeso alla Camera che include il finanziamento per i treni, la ricerca sulla tecnologia di cattura del carbonio e il rafforzamento delle linee di trasmissione dell'elettricità, tra le altre misure.

cos

(END) Dow Jones Newswires

October 22, 2021 09:52 ET (13:52 GMT)

Tutte le notizie su SIEMENS AG
07/12Il CEO di ABB vuole accelerare le acquisizioni
MR
07/12SIEMENS AG: da UBS è Buy
MD
07/12SIEMENS AG: titolo declassato da Bernstein
MD
06/12L'agenda di domani
DJ
06/12L'agenda della settimana
DJ
03/12L'agenda della prossima settimana
DJ
03/12SIEMENS AG: giudizio positivo da JP Morgan
MD
03/12Siemens paga al CEO 7,8 milioni di dollari nel 2021
MT
02/12Siemens rinnova il mandato del CFO
MT
01/12Atos, Siemens partner per la gestione intelligente della rete elettrica in Marocco
MT
Pi¨ notizie
Raccomandazione degli analisti su SIEMENS AG
Pi¨ raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2022 66 749 M 75 734 M -
Risultato netto 2022 6 343 M 7 197 M -
Indebitamento netto 2022 35 300 M 40 052 M -
P/E ratio 2022 19,5x
Rendimento 2022 2,65%
Capitalizzazione 122 Mld 138 Mld -
VS / Fatturato 2022 2,35x
VS / Fatturato 2023 2,19x
N. di dipendenti 303 000
Flottante 88,0%
Grafico SIEMENS AG
Durata : Periodo :
Siemens AG: grafico analisi tecnica Siemens AG | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica SIEMENS AG
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendNeutraleNeutraleRialzista
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media ACCUMULARE
Numero di analisti 24
Ultimo prezzo di chiusura 153,10 €
Prezzo obiettivo medio 168,13 €
Differenza / Target Medio 9,82%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Roland Emil Busch President & Chief Executive Officer
Ralf Peter Thomas Chief Financial Officer
Jim Hagemann Snabe Chairman-Supervisory Board
Hanna Hennig Chief Information Officer
Andreas Christian Hoffmann General Counsel, Head-Legal & Compliance
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
SIEMENS AG30.28%138 059
BERKSHIRE HATHAWAY INC.20.37%637 920
HONEYWELL INTERNATIONAL INC.-3.03%142 607
GENERAL ELECTRIC COMPANY12.91%107 123
3M COMPANY1.01%101 737
ILLINOIS TOOL WORKS INC.17.36%75 325