Le azioni europee sono salite mercoledì, con le azioni di Francoforte in testa ai guadagni dopo che i dati hanno mostrato un'inflazione in calo nello Stato tedesco della Renania Settentrionale-Vestfalia, mentre le azioni delle blue-chip britanniche sono scese a causa della sterlina elevata.

Il DAX tedesco è salito dello 0,4% dopo che i dati hanno mostrato che i prezzi al consumo nello Stato della Renania Settentrionale-Vestfalia sono scesi dello 0,3% mese su mese a novembre e sono aumentati del 3,0% anno su anno.

Il rendimento del bund tedesco a 10 anni è sceso al minimo di oltre tre mesi, al 2,438%.

L'indice continentale STOXX 600 è salito dello 0,2%.

Tuttavia, il FTSE 100 del Regno Unito, focalizzato sull'economia internazionale, è sceso dello 0,4%, mentre la sterlina è salita a un nuovo massimo di tre mesi.

Il Governatore della Banca d'Inghilterra, Andrew Bailey, ha dichiarato che la banca centrale "farà tutto il necessario" per riportare l'inflazione al suo obiettivo del 2%, aggiungendo che non ha ancora visto sufficienti progressi verso questo obiettivo per essere fiducioso.

Tra i singoli titoli, Philips è crollata del 5,6% dopo che la Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha dichiarato che sta allertando i pazienti su un problema di sicurezza con le macchine dell'azienda olandese di tecnologia sanitaria utilizzate per il trattamento dell'apnea ostruttiva del sonno.

Siltronic ha guadagnato il 7,8% dopo che Berenberg ha aggiornato il fornitore tedesco di apparecchiature per chip a "buy" da "hold". (Servizio di Sruthi Shankar a Bengaluru)