Sony Pictures Entertainment (SPE) ha acquisito la catena di cinema statunitensi Alamo Drafthouse Cinema, hanno dichiarato le società mercoledì, una mossa che darà allo studio il controllo sulla distribuzione dei film.

La catena di cinema sarà gestita dalla nuova divisione di SPE, Sony Pictures Experiences, che sarà guidata da Michael Kustermann di Alamo Drafthouse. Egli rimarrà l'amministratore delegato dell'azienda.

Le società non hanno rivelato i termini finanziari dell'accordo.

Alamo, che è stata fondata nel 1997, continuerà a gestire tutti i suoi 35 cinema in 25 aree metropolitane con il marchio Alamo Drafthouse, hanno dichiarato le società in un comunicato.

La catena porta oltre 10 milioni di ospiti all'anno e ha un pubblico di base di 4 milioni di membri della fedeltà, hanno dichiarato le società.

Lo studio dietro a franchise importanti come "Resident Evil", "Spider-Man" e "Bad Boys" ha acquisito Alamo Drafthouse, con sede ad Austin, in Texas, dai proprietari Altamont Capital Partners, Fortress Investment Group e dal fondatore Tim League, hanno aggiunto le società.

"Hanno (SPE) un profondo rispetto e comprensione della capacità del cinema di guidare la crescita e di creare un impatto culturale duraturo, che si allinea perfettamente con tutto ciò che Alamo Drafthouse rappresenta", ha dichiarato Tim League.

Alamo aveva presentato domanda di protezione dal fallimento del Capitolo 11 nel marzo 2021, poiché il business dei cinema era stato colpito dalla pandemia a causa delle restrizioni di permanenza in casa, ed era uscito dalla bancarotta meno di quattro mesi dopo, ha riferito Variety.

Sony Pictures Entertainment e la società di private equity Apollo Global Management avevano precedentemente espresso interesse per l'acquisizione di Paramount Global. (Servizio di Jaspreet Singh a Bengaluru; Redazione di Vijay Kishore)