St. James Gold Corp. sta pianificando un'indagine di polarizzazione indotta (IP) sulla proprietà Quinn Lake a Terranova, in Canada.

La proprietà di Quinn Lake confina con il margine orientale del Progetto Valentine Gold di Marathon Gold, che sta portando avanti il progetto fino alla produzione. L'azienda si è affidata a Simcoe Geoscience, che completerà un'indagine di 10 chilometri lineari su alcune porzioni della proprietà e analizzerà la lunghezza di 3,5 km della zona Shear di Valentine Lake. L'azienda ha compilato i dati geologici e geofisici sul campo della proprietà, compresi i sondaggi IP storici che coprono porzioni della proprietà Quinn Lake.

I risultati dell'indagine storica hanno mostrato un'anomalia di caricabilità vicino alla superficie. L'attuale indagine IP consentirà di ottenere un'ulteriore copertura IP della zona prospettica e di determinare l'intera estensione dell'anomalia di caricabilità. La Proprietà Quinn Lake è fiancheggiata ad est dalla proprietà Canterra-Wilding, dove nelle ultime campagne sono stati effettuati diversi fori di scoperta.

Il Progetto Valentine Gold di Marathon contiene una serie di cinque depositi mineralizzati. Leprechaun, Sprite, Berry, Marathon e Victory, lungo un sistema di 20 chilometri. Uno studio di fattibilità dell'aprile 2021 ha delineato un'operazione di estrazione a cielo aperto e di macinazione convenzionale per una vita mineraria di 13 anni, con un tasso di rendimento al netto delle imposte del 31,5 percento.

Il Progetto Valentine Gold ha riserve minerali accertate stimate di 1,40 milioni di once (29,68 milioni di tonnellate a 1,46 grammi per tonnellata) e riserve minerali probabili di 650.000 once (17,38 milioni di tonnellate a 1,17 g/t). Le risorse minerarie totali misurate (comprese le riserve minerarie) comprendono 1,92 milioni di once (32,59 milioni di tonnellate a 1,83 g/t) con risorse minerarie indicate (comprese le riserve minerarie) di 1,22 milioni di once (24,07 milioni di tonnellate a 1,57 g/t). Le risorse minerarie inferite aggiuntive ammontano a 1,64 milioni di once (29,59 milioni di tonnellate a 1,72 g/t Au).

I lettori devono fare riferimento ai documenti depositati da Marathon presso le autorità canadesi di regolamentazione dei titoli e disponibili per ulteriori dettagli e ipotesi relative al Progetto Valentine Gold. Il lettore è avvertito che la presenza della mineralizzazione sopra discussa nella proprietà vicina non indica necessariamente che una risorsa mineraria simile possa essere scoperta nella proprietà di Quinn Lake o che, se scoperta, possa essere economicamente recuperabile. Il contatto prospettico tra la trondhjemite ignea (tonalite) e il conglomerato di Rogerson Lake si trova in prossimità della zona di shear di Valentine Lake.

Questo è un contatto chiave e una caratteristica delle molteplici scoperte di Marathon. La Valentine Lake Shear Zone si estende dal trend di scoperte di Marathon attraverso la proprietà di Quinn Lake e più a est verso il Wilding Gold Project di Canterra. La Proprietà Quinn Lake si trova anche a cavallo della Valentine Lake Shear Zone e del Conglomerato di Rogerson Lake, che sono spazialmente correlati alla mineralizzazione dell'oro nell'area.