La petroliera Dubai Angel lunedì ha ormeggiato presso il Westridge Marine Terminal di Vancouver, preparandosi a caricare il primo carico di petrolio greggio proveniente dal recente ampliamento dell'oleodotto Trans Mountain (TMX), secondo i dati di tracciamento navale.

Noleggiata dal produttore di petrolio canadese Suncor Energy, la nave battente bandiera delle Isole Marshall avrebbe dovuto caricare circa 550.000 barili di Access Western Blend (AWB) per la consegna in Cina, secondo i dati di tracciamento navale di Kpler.

L'ampliamento dell'oleodotto Trans Mountain (TMX), che trasporterà altri 590.000 barili al giorno (bpd) verso la costa canadese del Pacifico dall'Alberta, ha iniziato le operazioni commerciali questo mese dopo anni di ritardi normativi e battute d'arresto nella costruzione.

I flussi sulla conduttura e i carichi dal Westridge Marine Terminal sono attentamente monitorati dai commercianti e dagli spedizionieri, in quanto l'espansione offre ai produttori canadesi un maggiore accesso ai mercati della costa occidentale degli Stati Uniti e dell'Asia. Il restringimento dell'offerta di greggio pesante ha reso il petrolio canadese più interessante per gli acquirenti di tutto il mondo.

Tuttavia, i vincoli logistici del Porto di Vancouver potrebbero limitare il numero di spedizioni, hanno detto i commercianti e le fonti di spedizione.

Il Porto di Vancouver, Trans Mountain e Suncor non hanno risposto immediatamente alla richiesta di commenti.

Suncor ha dichiarato questo mese che sta noleggiando navi Aframax nel Pacifico e vendendo direttamente ai clienti, cercando di massimizzare i profitti sul petrolio spedito su TMX. (Relazioni di Arathy Somasekhar a Houston, Florence Tan a Singapore, a cura di Marguerita Choy)