(Alliance News) - Symphony Environmental Technologies PLC giovedì ha dichiarato che prevede di tornare alla redditività nei prossimi mesi.

Le azioni di Symphony Environmental sono salite dell'8,5% a 7,33 pence ciascuna a Londra giovedì, poco dopo mezzogiorno.

La società d'investimento focalizzata sull'Asia e focalizzata sui settori della sanità, dell'ospitalità, dello stile di vita, della logistica e dell'istruzione, ha dichiarato che questo risultato è stato sostenuto dalla produzione e dalle vendite in Medio Oriente, che hanno funzionato secondo il suo piano, mentre la sua base di costi amministrativi annuali è stata fissata al 25% in meno rispetto ai livelli del 2022.

Questo, oltre a ridurre i costi di distribuzione in proporzione ai ricavi del 50%, grazie a tariffe di spedizione generalmente più basse e all'efficienza dello stabilimento in Medio Oriente.

Anche i margini di profitto lordo sono aumentati di almeno il 5%, ha dichiarato Symphony Environmental.

L'azienda ha dichiarato che, in merito alla sua guida al ritorno degli utili: "Questo non tiene conto della joint venture in India, dove attendiamo l'approvazione che i produttori di plastica che utilizzano la tecnologia d2w diventino fornitori certificati.

"La commercializzazione a breve termine di alcuni dei nostri progetti chiave e le vendite che ne derivano sono significative, e siamo fiduciosi di fornire aggiornamenti positivi per tutto il 2023".

Symphony Environmental ha dichiarato che intende fornire un aggiornamento commerciale nel mese di luglio, come ha fatto negli anni precedenti.

Sempre giovedì, Symphony Environmental ha dichiarato un dividendo di 2,50 centesimi di dollari per azione.

Il Consiglio di Amministrazione ha dichiarato di aver dichiarato questo dividendo dopo aver considerato la sua politica "alla luce dei disinvestimenti, dei dividendi ricevuti dalle società partecipate e della liquidità della società".

Ora intende pagare dividendi ordinari ogni anno e dividendi straordinari se e quando il Consiglio riterrà opportuno farlo, ha detto Symphony International.

Il presidente Georges Gagnebin ha dichiarato: "Anche se abbiamo affrontato sfide senza precedenti negli ultimi anni e ci saranno indubbiamente altre sfide in futuro, rimaniamo ottimisti riguardo al nostro portafoglio e intendiamo continuare a cercare di fornire rendimenti ai nostri azionisti tramite dividendi o altro negli anni a venire".

Compreso il dividendo dichiarato, Symphony International ha dichiarato di aver restituito cumulativamente 329,4 milioni di dollari attraverso una combinazione di dividendi in contanti e riacquisti di azioni dal 2014.

Greg Rosenvinge, giornalista di Alliance News

Commenti e domande a newsroom@alliancenews.com

Copyright 2023 Alliance News Ltd. Tutti i diritti riservati.