(novità: prezzo delle azioni, maggiori dettagli e contesto)

FRANKFURT (dpa-AFX) - Una raccomandazione di acquisto da parte di Deutsche Bank ha alimentato la ripresa delle azioni Symrise martedì. Nelle prime contrattazioni Xetra, il prezzo delle azioni è salito fino al 3,7%. Di conseguenza, il prezzo dell'azione è salito al livello più alto delle ultime sei settimane, raggiungendo i 110 euro. Sebbene l'aumento si sia leggermente indebolito al 2,1% nel corso della giornata, è stato comunque sufficiente per mantenere il titolo in cima al DAX.

L'analista Virginie Boucher-Ferte di Deutsche Bank ha aggiornato le azioni del produttore di aromi e profumi da "hold" (mantenere) a "buy" (acquistare) quasi un anno dopo il declassamento. L'esperta ha alzato l'obiettivo di prezzo da 105 a 120 euro, il che significa che vede un potenziale di prezzo dell'azione di poco superiore al dieci per cento. L'ultima volta che il titolo Symrise ha superato i 120 euro è stato all'inizio del 2022, poco dopo il massimo storico di 132,65 euro, che risale al novembre 2021.

Nel suo studio, l'esperta ha fatto un confronto con il concorrente Givaudan. Ciò dimostra che Symrise ha perso valore in modo comparativamente significativo negli ultimi mesi. Lo sconto rispetto al concorrente svizzero è diventato molto evidente. L'esperta si aspetta un'inversione di tendenza positiva per quanto riguarda gli utili di Symrise e vede un potenziale aumento delle stime di consenso per la prima volta in 18 mesi.

Nel suo studio, Boucher-Ferte ha spiegato che l'azienda produttrice di fragranze e aromi è ancora soggetta a venti contrari, con pressioni sui margini e aumenti salariali. Tuttavia, le cose si stanno muovendo nella giusta direzione grazie ai tagli dei costi effettuati nella prima metà dell'anno. Grazie alle aspettative di vendite e margini leggermente superiori, la ricercatrice ha alzato le stime di utile per azione per gli anni dal 2024 al 2026 fino al 6%.

Ha inoltre menzionato il cambio di CEO in Symrise, che probabilmente si concentrerà maggiormente sulla crescita redditizia. A suo avviso, ciò dovrebbe contribuire a realizzare il potenziale non sfruttato. Il 24 ottobre verrà presentata una strategia aggiornata, che "dovrebbe essere più un'evoluzione che una rivoluzione". Si aspetta inoltre una solida relazione sul secondo trimestre il 1° agosto e quindi anche un discreto risultato semestrale.

L'aumento del prezzo delle azioni di Symrise martedì l'ha distinta anche dalle azioni di Givaudan, che a Zurigo sono salite dello 0,9%. Il potenziale di recupero diventa chiaro se si guarda agli ultimi mesi: le azioni Givaudan hanno guadagnato finora il 23% nel 2024 e Symrise solo un buon 9%. Le azioni Givaudan sono attualmente al livello più alto da gennaio 2022, mentre Symrise è ancora al di sotto del suo massimo intermedio di marzo./tih/bek/jha/