1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Telecom Italia S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    TIT   IT0003497168

TELECOM ITALIA S.P.A.

(TIT)
  Rapporto
Tempo differito Borsa Italiana  -  17:35 09/08/2022
0.2215 EUR   +0.05%
09/08INWIT: assemblea convocata 4/10, a odg nuovo Cda
DJ
09/08BORSA: MIlano poco mossa in avvio
DJ
09/08DAZN: Bernabè, accordo con Tim è via per rafforzare digitale (Sole)
DJ
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

L'obiettivo di TIM in Italia Ŕ quello di massimizzare il valore e tagliare il debito nella scissione

05-06-2022 | 15:28
FILE PHOTO: TIM General Manager Pietro Labriola poses for a portrait in Rome

Telecom Italia (TIM) porterà avanti un piano per dividere la sua rete fissa dalle sue operazioni di servizio, al fine di massimizzare il valore degli asset per tutti gli azionisti e ridurre il suo cumulo di debiti, ha detto domenica il capo dell'azienda.

Sotto pressione da anni nel suo mercato nazionale ferocemente competitivo, l'ex monopolio telefonico italiano sta cercando di rinnovare la sua attività attraverso la separazione degli asset della rete fissa nazionale per concentrarsi sulle attività commerciali e di consumo.

Come parte di un patto preliminare siglato con il finanziatore statale italiano CDP la scorsa settimana, gli asset di rete di TIM verrebbero combinati con quelli della rivale a banda larga Open Fiber, sostenuta dallo Stato, per creare un'unica società di rete nazionale controllata a maggioranza da CDP.

La nuova entità di rete assorbirebbe una parte significativa del debito e del personale nazionale di TIM.

Ma il principale investitore di TIM, Vivendi, il cui sostegno è fondamentale per la realizzazione di qualsiasi accordo, ha dichiarato di essere pronto a valutare altre opportunità se il valore della rete non viene riconosciuto nel piano unico per la banda larga.

"La cosa più importante è massimizzare il valore di tutti gli asset nell'interesse di tutti gli azionisti", ha detto l'Amministratore Delegato di Telecom Pietro Labriola in risposta a una domanda se la posizione del gigante francese dei media potrebbe ostacolare il progetto.

CDP, che è il secondo investitore di TIM con una quota del 10%, possiede anche il 60% di Open Fiber.

Parlando ad un evento economico a Trento, nel nord Italia, Labriola ha rifiutato di dire se TIM stia considerando un'uscita completa dalla sua attività di rete fissa con una vendita totale.

Ha sottolineato che qualsiasi scorporo sarebbe finalizzato a ridurre il debito netto di TIM, pari a 23 miliardi di euro (25 miliardi di dollari).

"Mi sembra che tutte le parti (coinvolte nel progetto di rete unica) siano interessate a capire abbastanza rapidamente se il piano è fattibile", ha detto Labriola, aggiungendo che la creazione di una rete unica in fibra potrebbe essere completata in 12-18 mesi.

PIANO TRIENNALE

Veterano del settore delle telecomunicazioni, Labriola, che ha preso il timone dell'azienda a gennaio, presenterà il 7 luglio un piano aziendale triennale che sarà incentrato sullo smembramento delle attività di TIM.

Roma è interessata a creare un campione nazionale di rete all'ingrosso indipendente da qualsiasi fornitore di servizi a banda larga, visto come un modo per accelerare il lancio della fibra ed evitare la costosa duplicazione degli investimenti e aiutare la digitalizzazione dell'economia.

Il successo di tale piano dipenderà dalla "buona volontà degli investitori stranieri", tra cui Vivendi, e dei fondi infrastrutturali che detengono quote di minoranza in Open Fiber e nella rete di TIM, ha riconosciuto domenica il Ministro dell'Innovazione italiano Vittorio Colao.

KKR si è avvicinata al progetto TIM-CDP dopo che TIM ha rifiutato una proposta da 10,8 miliardi di euro del fondo statunitense per ottenere il controllo di TIM e delistarla prima di dividere i suoi asset fissi e di servizi.

Ma le fonti hanno detto che TIM ha ancora delle riserve sull'accordo.

In particolare, qualsiasi combinazione delle attività di rete di TIM con quelle di Open Fiber dovrebbe ottenere l'approvazione delle autorità di regolamentazione, in quanto ricreerebbe un quasi monopolio.

"Idealmente, ci piacerebbe avere una concorrenza infrastrutturale, ma in questa fase l'Italia non sembra in grado di permetterselo", ha detto Colao, ex capo di Vodafone, parlando allo stesso evento a Trento.

(1 dollaro = 0,9330 euro) (Servizio di Francesca Landini e Elvira Pollina; Redazione di Jane Merriman e David Holmes)


ę MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
KKR & CO. INC. -2.01%51.75 Prezzo in differita.-30.54%
TELECOM ITALIA S.P.A. 0.05%0.2215 Prezzo in differita.-49.01%
VIVENDI SE -0.83%9.312 Prezzo in tempo reale.-21.68%
VODAFONE GROUP PLC 1.04%122.28 Prezzo in differita.8.93%
Tutte le notizie su TELECOM ITALIA S.P.A.
09/08INWIT: assemblea convocata 4/10, a odg nuovo Cda
DJ
09/08BORSA: MIlano poco mossa in avvio
DJ
09/08DAZN: Bernabè, accordo con Tim è via per rafforzare digitale (Sole)
DJ
08/08INWIT: risolto consensualmente patto parasociale
DJ
08/08BORSA DI MILANO: Borsa Milano in cauto rialzo, mercato analizza trimestrali, scambi sotti..
RE
05/08Fratelli d'Italia chiede di rottamare il piano di Telecom Italia per la rete fissa.
MT
05/08TOP STORIES ITALIA: Tim firma accordo su contratto espansione 2022-24
DJ
05/08BORSA: commento di chiusura
DJ
05/08Il candidato alle elezioni italiane vuole che il finanziatore statale prenda il control..
MR
05/08TIM: con accordo nuovi assunti e riqualificati
DJ
Altre news
Raccomandazioni degli analisti su TELECOM ITALIA S.P.A.
Altre raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2022 15 601 M 15 957 M -
Risultato netto 2022 -173 M -177 M -
Indebitamento netto 2022 24 163 M 24 714 M -
P/E ratio 2022 -23,0x
Rendimento 2022 -
Capitalizzazione 4 654 M 4 760 M -
VS / Fatturato 2022 1,85x
VS / Fatturato 2023 1,82x
N. di dipendenti 52 003
Flottante 74,7%
Grafico TELECOM ITALIA S.P.A.
Durata : Periodo :
Telecom Italia S.p.A.: grafico analisi tecnica Telecom Italia S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica TELECOM ITALIA S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRibassistaRibassista
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media ACCUMULATE
Numero di analisti 20
Ultimo prezzo di chiusura 0,22 €
Prezzo obiettivo medio 0,33 €
Differenza / Target Medio 48,5%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Pietro Labriola Chief Executive Officer & Director
Adrißn Calaza Chief Financial Officer
Salvatore Rossi Chairman
Michele Gamberini Chief Technology & Information Officer
Stefano Siragusa Chief Revenue, Information & Media Office
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
TELECOM ITALIA S.P.A.-49.01%4 753
VERIZON COMMUNICATIONS-13.49%187 055
CHINA MOBILE LIMITED8.76%138 519
NIPPON TELEGRAPH AND TELEPHONE CORPORATION20.35%99 720
DEUTSCHE TELEKOM AG15.18%95 394
CHARTER COMMUNICATIONS, INC.-28.82%74 181