Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Telecom Italia S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    TIT   IT0003497168

TELECOM ITALIA S.P.A.

(TIT)
Prezzo in differita. Tempo differito Borsa Italiana - 25/10 17:40:15
0.3362 EUR   +1.72%
25/10TIM: al via "Magnifica", nuova fibra 10 volte più veloce
DJ
25/10TIM: nasce Magnifica, la nuova fibra 10 volte piu' veloce
PU
22/10SERIE TV: arriva in anteprima esclusiva su TIMVISION...
PU
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietàFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Serie A : tre partite verso Sky (MF)

14-04-2021 | 08:14

MILANO (MF-DJ)--I problemi riscontrati da Dazn nell'ultimo weekend calcistico hanno rimescolato ancora una volta le carte in Serie A.

Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, la Lega è orientata a pubblicare un bando fotocopia per le tre partite in co-esclusiva che restano ancora da assegnare, dopo che l'asse Dazn- Tim ha conquistato il pacchetto principale dei diritti televisivi 2021-2024 per 840 milioni. La delibera di assegnazione all'Ott, peraltro, vincola la Lega a non consentire nel nuovo bando la trasmissione di match in chiaro, restringendo di fatto il novero dei possibili pretendenti.

In questo quadro Sky sarebbe favorita per ottenere le immagini dei tre incontri in co-esclusiva. Benché causato da Comcast, proprietario proprio di Sky, infatti, il recente blocco di Dazn ha convinto gran parte dei presidenti della necessità di mantenere il rapporto con la pay-tv. L'auspicio è che Sky possa superare l'offerta di 87,5 milioni a stagione bocciata nella scorsa tornata e avvicinarsi ai 110-120 milioni immaginati dai club.

Nonostante appaia alla portata, la soluzione dell'estenuante guerra per i diritti tv dipende dalla tenuta del fragile armistizio fra i club. La tregua sta però vacillando pericolosamente. Ieri quattro squadre - Sampdoria, Genoa, Sassuolo e Crotone - hanno scritto al presidente di Lega, Paolo Dal Pino, e al presidente Figc, Gabriele Gravina, per chiedere una riduzione delle maggioranze deliberative in Serie A. "Le maglie strette dello Statuto di Lega consentono a minoranze risicate di 7 associate di attuare in danno delle altre 13 società blocchi sistematici e reciproci di ogni sorta di delibere, routinarie o vitali che siano per l'associazione", recita la lettera visionata da questo giornale. Il riferimento implicito è al blocco di 7 club che ha posto il veto all'ingresso dei private equity nel campionato italiano. Per aggirarlo i quattro firmatari propongono di ridurre da 14 a 11 il numero di voti necessario ad assumere buona parte delle decisioni sulle strategie commerciali.

L'idea è condivisa dal presidente Figc. "C'è una disparità non più tollerabile sui quorum costitutivi e sulle maggioranza deliberative delle leghe, non si procede con il principio della democrazia", ha detto ieri Gravina, "per questo motivo abbiamo invitato la Lega Serie A ad adeguarsi ai principi informatori del Coni e alle regole della Federcalcio". La modifica dello Statuto richiederebbe mesi, ma potrebbe rimettere in gioco l'offerta da 1,7 miliardi avanzata da Cvc, Advent e Fsi per il 10% della media company della Serie A.

red/lab

MF-DJ NEWS

1408:12 apr 2021

(END) Dow Jones Newswires

April 14, 2021 02:13 ET (06:13 GMT)

Tutte le notizie su TELECOM ITALIA S.P.A.
25/10TIM: al via "Magnifica", nuova fibra 10 volte più veloce
DJ
25/10TIM: nasce Magnifica, la nuova fibra 10 volte piu' veloce
PU
22/10SERIE TV: arriva in anteprima esclusiva su TIMVISION...
PU
22/10TIM: Bonetti; bene 4Weeks4Incusion, inclusività è sfida governo
DJ
22/10TIM: al via 4 Weeks 4 Inclusion con oltre 200 imprese
DJ
22/10TIM: Rossi, integrazione e inclusione generazioni e culture è vera sfida
DJ
22/10TIM: attraverso FiberCop gia' cablate a Lucca 10 mila...
PU
22/10PRENDE IL VIA LA 4 WEEKS 4 INCLUSION: oltre 200 aziende...
PU
22/10L'agenda di oggi
DJ
21/10BORSA I. EQUITY MTF: bene Diasorin
DJ
Più notizie
Raccomandazione degli analisti su TELECOM ITALIA S.P.A.
Più raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2021 15 658 M 18 165 M -
Risultato netto 2021 582 M 676 M -
Indebitamento netto 2021 20 981 M 24 340 M -
P/E ratio 2021 13,7x
Rendimento 2021 3,08%
Capitalizzazione 7 180 M 8 338 M -
VS / Fatturato 2021 1,80x
VS / Fatturato 2022 1,80x
N. di dipendenti 52 392
Flottante 72,3%
Grafico TELECOM ITALIA S.P.A.
Durata : Periodo :
Telecom Italia S.p.A.: grafico analisi tecnica Telecom Italia S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica TELECOM ITALIA S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRibassistaRibassista
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media ACCUMULARE
Numero di analisti 23
Ultimo prezzo di chiusura 0,34 €
Prezzo obiettivo medio 0,53 €
Differenza / Target Medio 58,4%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Luigi Gubitosi Chief Executive Officer & Executive Director
Giovanni Ronca Chief Financial Officer
Salvatore Rossi Chairman
Michele Gamberini Chief Technology & Information Officer
Herculano Aníbal Alves Chief Technology Officer
Settore e Concorrenza