Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Terna S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    TRN   IT0003242622

TERNA S.P.A.

(TRN)
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Terna: ad agosto consumi elettrici in forte rialzo, valori superiori al periodo pre-Covid

24-09-2021 | 11:02

Prosegue la performance positiva anche del settore industriale: nell'indice IMCEI, incrementi a

doppia cifra per i comparti di siderurgia e metalli non ferrosi

TERNA: AD AGOSTO CONSUMI ELETTRICI IN FORTE RIALZO,

VALORI SUPERIORI AL PERIODO PRE-COVID

Fabbisogno nazionale a 26,8 miliardi di kWh: +2,7% sul 2020 e +2,4% sul 2019

Rinnovabili al 41%: in aumento idroelettrico, eolico e fotovoltaico

Roma, 24 settembre 2021 - Ad agosto i consumi di energia elettrica in Italia hanno fatto registrare una forte crescita, con valori decisamente superiori anche a quelli del periodo pre-Covid. Secondo i dati di Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, il fabbisogno elettrico mensile è stato pari a 26,8 miliardi di kWh: la domanda risulta in crescita del 2,7% rispetto ad agosto del 2020 e del 2,4% su agosto 2019. Incrementa anche la quota di fonti rinnovabili: le energie pulite hanno coperto il 41% della richiesta elettrica mensile, a fronte del 39% di un anno fa e del 37% del 2019. Prosegue anche in questo mese la performance positiva del settore industriale: l'indice Imcei ha fatto registrare un sostanziale aumento del 10,6% sul 2020 e del 9,2% rispetto al 2019, grazie alla crescita di quasi tutti i comparti monitorati da Terna.

Nel dettaglio, il mese di agosto ha avuto un giorno lavorativo in più (22 vs 21) e una temperatura media mensile inferiore di circa 0,4°C rispetto ad agosto del 2020. Il dato della domanda elettrica, destagionalizzato e corretto dagli effetti di calendario e temperatura, risulta in crescita del 2,4%. A livello territoriale, la variazione tendenziale di agosto è stata ovunque positiva: +0,8% al Nord, +3,1% al Centro e +5,9% al Sud. In termini congiunturali, il valore destagionalizzato e corretto dagli effetti di calendario e temperatura ha fatto registrare un aumento dell'1,7% rispetto al mese precedente (luglio 2021). Nei primi otto mesi del 2021, la domanda elettrica in Italia è in crescita del +6,7% rispetto all'omologo periodo dello scorso anno (invariato il dato in termini rettificati).

Nel mese di agosto la domanda di energia elettrica è stata soddisfatta per circa l'86% con produzione nazionale e per la quota restante (14%) dal saldo dell'energia scambiata con l'estero. In particolare, la produzione nazionale netta (23,2 miliardi di kWh) ha registrato una diminuzione del 5,8% rispetto ad agosto 2020. In aumento le seguenti fonti: eolica (+19,4%), idroelettrica (+9,7%) e fotovoltaica (+3,1%). In flessione quella termica (-13,7%) e geotermica (-1,5%). Per quanto riguarda il saldo import-export, la variazione è pari a +142,5% per un effetto combinato dell'aumento dell'import (+82,6%) e di una riduzione dell'export (-58%).

L'indice IMCEI elaborato da Terna - che prende in esame e monitora in maniera diretta i consumi industriali di circa 530 clienti cosiddetti 'energivori' connessi alla rete di trasmissione elettrica nazionale (grandi industrie dei settori 'cemento, calce e gesso', 'siderurgia', 'chimica', 'meccanica',

'mezzi di trasporto', 'alimentari', 'cartaria', 'ceramica e vetraria', 'metalli non ferrosi') - conferma anche per questo mese il forte incremento dei consumi industriali rispetto ai valori sia dello scorso anno (+10,6% rispetto ad agosto 2020) sia del periodo pre-Covid (+9,2% rispetto ad agosto 2019). In crescita a due cifre i settori della siderurgia e dei metalli non ferrosi; positivi anche i comparti della meccanica e della chimica. In flessione i valori relativi ai mezzi di trasporto e ai materiali da costruzione. Con dati destagionalizzati e corretti dagli effetti di calendario, l'indice Imcei ha fatto registrare una variazione congiunturale positiva del +3,5% rispetto al mese precedente (luglio 2021).

Considerati i valori anomali dei consumi elettrici registrati a partire da marzo 2020, per effetto dell'entrata in vigore delle misure anti-Covid, anche per questo mese Terna ha ritenuto opportuno condurre un'analisi statistica supplementare prendendo come riferimento l'anno 2019. Secondo i dati di Terna, il valore di fabbisogno elettrico di agosto 2021 risulta in aumento del 2,4% rispetto ad agosto 2019 (in termini rettificati è pari a +1,7%): si tratta della variazione positiva più consistente considerando l'intero periodo della pandemia. Il valore dei primi otto mesi del 2021 è in flessione dell'1,5% rispetto all'omologo periodo del 2019 (-1,2% rettificato).

L'analisi dettagliata della domanda elettrica mensile provvisoria del 2021 è disponibile nella pubblicazione "Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico", consultabile alla voce "Sistema elettrico >> Dispacciamento >> Dati esercizio" del sito www.terna.it

I dati in tempo reale sull'esercizio del sistema elettrico nazionale sono inoltre consultabili sull'app di Terna disponibile sui principali store:

https://play.google.com/store/apps/details?id=it.terna.energia&hl=it

https://apps.apple.com/it/app/terna/id1458535498

Disclaimer

Terna Rete Elettrica Nazionale S.p.A. published this content on 24 September 2021 and is solely responsible for the information contained therein. Distributed by Public, unedited and unaltered, on 24 September 2021 09:01:03 UTC.


ę Publicnow 2021
Tutte le notizie su TERNA S.P.A.
16:16BORSA: Milano +0,04%, WS debole
DJ
12:44TERNA S P A: al via i lavori di ammodernamento del collegamento Napoli Centro - Astroni
PU
12:09FS: Ferraris, in prossimi 10 anni investimenti per 10-12 mld/anno
DJ
11:01BORSA: equity debole, bene le utility
DJ
20/10BORSA: commento di chiusura
DJ
20/10INTESA SANPAOLO: domani a Roma convegno Imi su infrastrutture sostenibili
DJ
20/10BORSA: Milano cauta, WS vista piatta
DJ
20/10BORSA: avvio debole per le piazze europee
DJ
19/10ENERGIA: Terna, tensioni prezzi almeno per due trimestri
DJ
19/10ENERGIA: Donnarumma, fondamentale investire su reti e rinnovabili
DJ
Pi¨ notizie
Dati finanziari
Fatturato 2021 2 567 M 2 988 M -
Risultato netto 2021 784 M 913 M -
Indebitamento netto 2021 9 917 M 11 544 M -
P/E ratio 2021 16,3x
Rendimento 2021 4,55%
Capitalizzazione 12 808 M 14 914 M -
VS / Fatturato 2021 8,85x
VS / Fatturato 2022 9,12x
N. di dipendenti 4 923
Flottante 69,8%
Grafico TERNA S.P.A.
Durata : Periodo :
Terna S.p.A.: grafico analisi tecnica Terna S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica TERNA S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaNeutraleNeutrale
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media ACCUMULARE
Numero di analisti 19
Ultimo prezzo di chiusura 6,38 €
Prezzo obiettivo medio 6,76 €
Differenza / Target Medio 5,95%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Stefano Antonio Donnarumma Chief Executive Officer, Director & GM
Agostino Scornajenchi Chief Financial Officer
Valentina Bosetti Chairman
Giovanni Cerchiarini Head-International Operations
Fabio Corsico Independent Non-Executive Director
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
TERNA S.P.A.2.11%14 914
NEXTERA ENERGY8.78%164 631
ENEL S.P.A.-12.88%85 313
DUKE ENERGY CORPORATION11.65%78 649
IBERDROLA, S.A.-15.95%70 713
SOUTHERN COMPANY2.51%67 458