Tesla ha citato in giudizio il suo ex fornitore Matthews International presso il tribunale federale della California per aver presumibilmente rubato segreti commerciali relativi al processo di produzione delle batterie di Tesla e averli condivisi con i concorrenti del gigante dei veicoli elettrici.

La causa, depositata venerdì presso la Corte Distrettuale degli Stati Uniti per il Distretto Nord della California, afferma che Matthews deve un risarcimento danni che Tesla "stima prudentemente superiore a 1 miliardo di dollari" per aver abusato dei segreti commerciali dell'azienda relativi alla tecnologia di produzione delle batterie a elettrodi secchi.

In una dichiarazione di lunedì, Matthews ha detto che la causa di Tesla è "semplicemente una nuova tattica nei loro continui sforzi di intimidire Matthews e di appropriarsi impropriamente della preziosa proprietà intellettuale di Matthews", e che "difenderà vigorosamente la questione".

Gli avvocati e i portavoce di Tesla non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento lunedì.

Matthews, con sede a Pittsburgh, ha iniziato a fornire a Tesla macchinari di produzione nel 2019, secondo la denuncia. Tesla ha detto di aver condiviso con Matthews dei segreti relativi al rivestimento dell'elettrodo a secco, che secondo la casa automobilistica può ridurre drasticamente le dimensioni, il costo, il consumo energetico e il tempo del ciclo di produzione degli impianti di produzione delle batterie, aumentando al contempo la densità energetica e la potenza delle celle della batteria.

La causa dice che Matthews ha condiviso le innovazioni di Tesla con concorrenti senza nome, vendendo "macchine e altre tecnologie che incorporano i segreti commerciali di Tesla". Inoltre, Matthews ha rivendicato le invenzioni di Tesla come proprie in depositi di brevetti che hanno rivelato informazioni riservate di Tesla.

Tesla ha chiesto al tribunale di bloccare Matthews dall'abuso dei suoi segreti commerciali e di consegnare le sue domande di brevetto, oltre a richiedere un risarcimento monetario. (Servizio di Blake Brittain a Washington, a cura di David Bario e Nick Zieminski)