La raccomandazione agli azionisti ha seguito un suggerimento simile da parte di Institutional Shareholder Services, mercoledì.

Glass Lewis ha affermato che avere un presidente indipendente "è quasi sempre preferibile all'avere un singolo individuo che guida sia il consiglio di amministrazione che il team esecutivo".

Inoltre, ha raccomandato agli investitori di esprimere un voto consultivo contro i compensi della banca di Wall Street.

Gli azionisti di Goldman "dovrebbero diffidare del continuo scollamento tra retribuzione e performance", ha scritto Glass Lewis nel suo rapporto, affermando che la retribuzione di Solomon e degli altri dirigenti di alto livello insieme era superiore alla mediana dei colleghi utilizzati nel suo modello.

I commenti di ISS sulla leadership di Solomon, mercoledì, facevano riferimento specifico alla strategia della banca.

"L'incursione di Solomon nel settore dei consumatori è stata accompagnata da passi falsi e perdite ingenti, che sembrano essersi tradotte in ulteriori problemi di capitale umano", ha scritto nel rapporto di mercoledì.

Goldman Sachs non ha fornito immediatamente un commento. Mercoledì, un portavoce della società ha citato la raccomandazione della banca di votare contro la proposta di un presidente indipendente, come indicato nella sua dichiarazione di delega.

La risoluzione per dividere i titoli di presidente e amministratore delegato di Goldman è stata presentata dal National Legal and Policy Center. Una misura simile presentata l'anno scorso ha ottenuto solo il 16% di consensi.

L'anno scorso, Glass Lewis aveva anche raccomandato agli investitori di votare a favore della separazione dei ruoli di presidente e CEO come questione di buona governance aziendale. Nel frattempo, ISS aveva raccomandato di non votare la misura, affermando che all'epoca non c'erano "preoccupazioni significative riguardo alle pratiche di governance dell'azienda".

L'assemblea annuale di Goldman è prevista per il 24 aprile. Come ISS, Glass Lewis ha raccomandato di approvare tutti i candidati amministratori della banca, incluso Solomon.

La banca ha nominato David Viniar, che ha ricoperto il ruolo di responsabile delle finanze dal 1999 al 2013, come prossimo amministratore principale indipendente. Succederà ad Adebayo Ogunlesi, che si dimetterà alla riunione annuale.