DUISBURG/ESSEN (dpa-AFX) - Il presidente del consiglio di sorveglianza di Thyssenkrupp Steel, Sigmar Gabriel, ha annunciato una riorganizzazione del più grande produttore di acciaio tedesco. "Non possiamo continuare come prima", ha dichiarato Gabriel alla "Westdeutsche Allgemeine Zeitung" (WAZ). La Thyssenkrupp Steel necessita di "una riorganizzazione fondamentale", ha dichiarato Gabriel. "Abbiamo impianti progettati per una produzione annua di quasi dodici milioni di tonnellate, ma attualmente ne vendiamo solo circa nove milioni, e la tendenza potrebbe addirittura essere al ribasso". Questa situazione può essere colmata per un certo periodo di tempo senza aggiustamenti, ma non a lungo termine. "Tutti noi insieme nell'azienda, il management e la co-determinazione, dobbiamo ora assicurarci di sviluppare un piano che ci porti nel futuro".

Gabriel ha annunciato nell'intervista a WAZ che il Comitato esecutivo di Thyssenkrupp Steel intende presentare un piano entro la metà di aprile. "Come la situazione attuale possa influire sull'occupazione futura nei prossimi anni è una delle domande che il comitato esecutivo di Steel dovrà naturalmente affrontare. Non si può certo escludere che l'adeguamento delle capacità produttive comporti anche una riduzione dei posti di lavoro", ha proseguito Gabriel.

Nella divisione acciaio lavorano circa 27.000 persone, di cui circa 13.000 solo a Duisburg. La divisione sta attualmente lottando contro la debolezza dell'economia e gli alti prezzi dell'energia e delle materie prime. La società madre Thyssenkrupp sta progettando di rendere la divisione indipendente./tob/DP/jha