Le azioni di Trump Media & Technology Group sono scese dell'8% nelle contrattazioni di venerdì, dopo che una giuria ha giudicato l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump colpevole di aver falsificato documenti per coprire un pagamento per mettere a tacere una pornostar prima delle elezioni del 2016.

Il candidato repubblicano alle elezioni di quest'anno possiede una partecipazione di maggioranza in TMTG, la società madre della sua piattaforma di social media Truth Social. La società offre anche ai sostenitori di Trump un modo per scommettere sulla sua rinascita come figura politica.

La giuria di 12 membri di New York ha dichiarato Trump colpevole di tutti i 34 capi d'accusa che ha affrontato, al termine di una presentazione in aula di cinque settimane che ha visto la testimonianza esplicita della pornostar Stormy Daniels, rendendolo il primo Presidente degli Stati Uniti ad essere condannato per un reato.

Il mercato più ampio ha mostrato un impatto minimo del verdetto. Né una condanna penale né una pena detentiva influenzeranno l'idoneità di Trump a diventare presidente se eletto.

"Nel complesso, è marginalmente negativo per Trump (galvanizzare la sua base) in questo 'meno importante' dei suoi quattro casi penali", ha detto Grace Fan, direttore generale della ricerca politica globale di TS Lombard.

Il patrimonio netto di Trump è legato alla sua partecipazione in TMTG. Al 26 aprile, possedeva il 64,9% della società.

L'azienda era valutata 9,2 miliardi di dollari all'ultima chiusura. All'inizio di questo mese, TMTG ha dichiarato che la sua perdita netta trimestrale è aumentata a 327,6 milioni di dollari, rispetto ai 210.300 dollari dell'anno precedente. (Servizio di Medha Singh a Bengaluru; Redazione di Pooja Desai)