HANNOVER/MUNICH (dpa-AFX) - In seguito alla cancellazione di tutti i viaggi da parte del tour operator insolvente FTI, il concorrente Tui ha aumentato significativamente i suoi contingenti. Sono stati assicurati circa 300.000 posti aggiuntivi, ha detto un portavoce domenica. Si tratta principalmente di viaggi in Turchia e in Egitto, le principali destinazioni di FTI, ma anche in Spagna e Grecia. I colloqui con i fornitori si sono svolti poco dopo l'annuncio dell'insolvenza. Dopo l'annullamento di tutti i viaggi da parte di FTI nel frattempo, ora la questione è chiusa.

Ha ipotizzato che i contingenti aggiuntivi sarebbero sufficienti per più della metà dei viaggiatori colpiti dal fallimento di FTI, se volessero prenotare una sostituzione, ha detto il portavoce. TUI vuole anche ampliare i suoi contingenti per la stagione invernale. FTI ha presentato istanza di fallimento circa quindici giorni fa. Nel frattempo, tutti gli altri viaggi sono stati cancellati.

L'Alliance of Independent Travel Companies, che rappresenta agenzie di viaggio, tour operator e fornitori di servizi turistici, ha accolto con favore la cancellazione dei viaggi da parte di FTI domenica. Questo crea sicurezza per tutte le parti e le agenzie di viaggio possono ora finalizzare le nuove prenotazioni per i loro clienti, ha dichiarato la Presidente di asr Anke Budde. Allo stesso tempo, ha lanciato un appello: "I tour operator che si assicurano i contingenti di FTI non dovrebbero ora aumentare i prezzi a spese dei vacanzieri a causa della mutata situazione competitiva". TUI ha dichiarato domenica che i prezzi non cambieranno molto e rimarranno in media ad un livello comparabile./ruc/DP/men