MOSCA (Reuters) - Un tribunale russo ha disposto il sequestro di asset, conti, proprietà e titoli di società controllate da UniCredit nell'ambito di una causa che coinvolge la banca.

È quanto risulta da documenti del tribunale.

La sentenza emessa da un tribunale di San Pietroburgo riguarda 462,7 milioni di euro in titoli, immobili e conti appartenenti a UniCredit, nonché il 100% delle azioni di UniCredit Leasing e UniCredit Garant.

Nessun commento per ora da parte di UniCredit.

UniCredit era una tra le banche garanti nell'ambito di un contratto per la costruzione di un impianto di trattamento del gas assieme alla tedesca Linde, che è stato risolto per via delle sanzioni imposte dall'Occidente.

(Tradotto da Laura Contemori, Chiara Scarciglia, editing Gianluca Semeraro)