L'amministratore delegato di UnitedHealth, Andrew Witty, testimonierà davanti a una sottocommissione della Camera degli Stati Uniti il 1° maggio in merito a un recente attacco informatico all'unità tecnologica dell'azienda e al suo impatto su pazienti e fornitori, ha dichiarato venerdì la Commissione Energia e Commercio.

L'attacco a Change Healthcare, un fornitore di sistemi di fatturazione e dati sanitari, il 21 febbraio ha interrotto i pagamenti ai medici e alle strutture sanitarie a livello nazionale per un mese.

"Siamo ansiosi di saperne di più su ciò che è accaduto nel periodo precedente e nelle settimane successive all'attacco", hanno dichiarato Cathy Rodgers, presidente della commissione per l'energia e il commercio, e Morgan Griffith, presidente della sottocommissione per la supervisione e le indagini.

"Questa audizione aiuterà la commissione a continuare a lavorare per trovare soluzioni che proteggano la salute e il benessere di tutti gli americani".

I privati e i fornitori più piccoli, in particolare, hanno avuto difficoltà finanziarie in seguito al cyberattacco, minacciando l'accesso critico per i pazienti, hanno aggiunto.

All'inizio di questa settimana, UnitedHealth ha dichiarato che prevede che l'hack costerà all'azienda fino a 1,6 miliardi di dollari quest'anno. (Servizio a cura di Christy Santhosh; Redazione a cura di Shailesh Kuber)