(Alliance News) - I prezzi delle azioni a Londra hanno chiuso in ribasso martedì, con New York che ha seguito il ribasso, a causa di alcuni dati economici deludenti provenienti dagli Stati Uniti.

Tuttavia, i dati sulle aperture di posti di lavoro negli Stati Uniti, più freddi del previsto, hanno alimentato le speranze di un taglio dei tassi di interesse in autunno.

L'indice FTSE 100 ha chiuso in calo di 30,71 punti, 0,4%, a 8.232,04. Il FTSE 250 ha chiuso in calo di 182,50 punti, 0,9%, a 20.717,99, mentre l'AIM All-Share ha chiuso in calo di 6,96 punti, 0,8%, a 798,20.

Il Cboe UK 100 ha chiuso in calo dello 0,5% a 820,70, il Cboe UK 250 ha chiuso in calo dell'1,0% a 18.202,58 e il Cboe Small Companies ha chiuso in calo dello 0,8% a 16.970,20.

Nell'azionario europeo martedì, il CAC 40 a Parigi ha chiuso in calo dello 0,7%, mentre il DAX 40 a Francoforte ha chiuso in calo dell'1,0%.

Martedì i dati economici degli Stati Uniti sono stati ancora più deludenti e hanno portato ad un sentimento di rischio.

Le azioni a New York erano più basse alla chiusura di Londra, con il DJIA in calo dello 0,1%, l'indice S&P 500 in calo dello 0,3% e il Nasdaq Composite in calo dello 0,4%.

Il numero di posti di lavoro disponibili negli Stati Uniti è calato più del previsto ad aprile, secondo i dati di martedì, suggerendo che il mercato del lavoro potrebbe iniziare a raffreddarsi.

Secondo l'Ufficio Statistico del Lavoro degli Stati Uniti, il numero di aperture di posti di lavoro è stato di 8,1 milioni nell'ultimo giorno lavorativo di aprile, al di sotto del consenso di FXStreet di 8,3 milioni.

Il totale di marzo è stato rivisto al ribasso di 133.000 unità a 8,4 milioni.

Nel frattempo, i rapporti di lunedì hanno dipinto un quadro contrastante sulla salute del settore manifatturiero statunitense.

Il PMI manifatturiero S&P Global US è salito a 51,3 a maggio, dopo aver registrato un valore in linea con il 50,0 di aprile. Il totale era superiore al dato flash di 50,9.

Più preoccupante, il PMI manifatturiero dell'Institute for Supply Management ha registrato 48,7 a maggio, in calo rispetto al 49,2 di aprile.

Tuttavia, Daniel Takieddine di BDSwiss ha affermato che i dati di martedì sulle aperture di posti di lavoro hanno fatto sì che i trader abbiano prezzato una "possibilità più probabile" di un taglio dei tassi della Federal Reserve a settembre.

"Inoltre, i numeri delle buste paga di venerdì sono molto attesi, in quanto forniranno indicazioni fondamentali sulle prospettive dell'economia più grande del mondo e sulla traiettoria dei tassi di interesse. Se il mercato del lavoro presenta segnali di raffreddamento, le aspettative di taglio dei tassi di interesse potrebbero rafforzarsi, sostenendo il mercato azionario", ha aggiunto Takieddine.

I dati sui libri paga non agricoli degli Stati Uniti saranno pubblicati venerdì alle 13.30 BST.

La sterlina era quotata a USD1,2786 alla chiusura delle azioni di Londra martedì, rispetto a USD1,2788 alla chiusura di lunedì. L'euro si è attestato a USD1,0881 alla chiusura delle azioni europee martedì, contro USD1,0883 alla stessa ora di lunedì. Contro lo yen, il dollaro era scambiato a JPY154,89, in calo rispetto a JPY156,16 alla fine di lunedì.

Nel FTSE 100, BP e Shell sono sprofondate in fondo all'indice, chiudendo in calo rispettivamente del 3,8% e del 2,1%.

Il petrolio Brent era quotato a USD77,01 al barile alla chiusura delle azioni di Londra martedì, in calo rispetto a USD78,22 di lunedì.

"La decisione a sorpresa dell'OPEC di iniziare a ridurre alcuni dei suoi tagli alla produzione prima della fine dell'anno ha colpito il mercato", ha spiegato Russ Mould di AJ Bell.

Nel FTSE 250, Carnival è salita in cima all'indice. L'operatore di navi da crociera ha chiuso in rialzo del 7,3%.

Il broker Peel Hunt ha alzato il rating della società a 'buy'.

Octopus Renewables è salita dell'1,5%.

La società d'investimento londinese, focalizzata su attività di energia rinnovabile in Europa e Australia, ha dichiarato che avvierà un programma di riacquisto di azioni con una prima tranche del valore massimo di 10 milioni di sterline.

Altrove, sull'AIM di Londra, le azioni di Vast Resources sono salite del 36%.

Il minatore ha riferito che nel primo trimestre sono state estratte 25.388 tonnellate di minerale presso la miniera di Baita Plai, con un aumento del 22% rispetto alle 20.728 tonnellate dell'anno precedente e un aumento del 5,0% rispetto alle 24.178 tonnellate dell'ultimo trimestre del 2023. Il grado di concentrato di rame della miniera è stato del 20%, rispetto al 23% dell'anno precedente, ma superiore al 18% del quarto trimestre del 2023.

Baita Plai si trova nei Monti Apuseni, in Transilvania.

L'oro era quotato a USD2.322,80 l'oncia alla chiusura delle azioni di Londra martedì, in calo rispetto a USD2.341,60 alla chiusura di lunedì.

Nel calendario societario britannico di mercoledì, ci sono i risultati dell'intero anno di B&M European Value Retail e di Ninety One. C'è anche una dichiarazione commerciale di WH Smith.

Il calendario economico di mercoledì prevede letture PMI composite da Francia, Germania, Eurozona e Stati Uniti.

Di Sophie Rose, giornalista senior di Alliance News

Commenti e domande a newsroom@alliancenews.com

Copyright 2024 Alliance News Ltd. Tutti i diritti riservati.