Il Bitcoin è salito per il quinto giorno mercoledì vicino a $60.000, sostenuto dai flussi verso i nuovi prodotti di scambio di bitcoin spot negli Stati Uniti che lo hanno fatto salire di quasi il 40% a febbraio, il che segnerebbe il suo più grande rally mensile dal dicembre 2020.

L'ultima volta il Bitcoin era in rialzo del 4,5% a 59.244 dollari, il suo massimo da dicembre 2021.

I trader si sono riversati sul bitcoin in vista dell'evento di dimezzamento di aprile, un processo progettato per rallentare il rilascio della criptovaluta. Inoltre, la prospettiva di una serie di tagli dei tassi da parte della Federal Reserve quest'anno ha alimentato l'appetito degli investitori per gli asset a più alto rendimento o più volatili.

"Il Bitcoin è guidato dal sostegno di afflussi consistenti nei nuovi ETF spot e dalle prospettive dell'evento di dimezzamento di aprile e dei tagli dei tassi di interesse della Fed di giugno", ha affermato Ben Laidler, stratega dei mercati globali presso la piattaforma di investimento al dettaglio eToro.

Il valore di tutti i bitcoin in circolazione ha superato i 2.000 miliardi di dollari questo mese per la prima volta in due anni, secondo la piattaforma crittografica CoinGecko, mentre il prezzo del token stesso è raddoppiato in soli quattro mesi.

I fondi negoziati in borsa (ETF) di bitcoin più importanti hanno registrato una decisa ripresa dell'interesse questa settimana.

I tre più popolari, gestiti da Grayscale, Fidelity e BlackRock, hanno visto un'impennata dei volumi di trading.

Lunedì e martedì, circa 110 milioni di azioni dei tre principali sono passate di mano, circa il 51% dei 215 milioni di azioni scambiate nelle aziende di maggior valore del mercato - Apple, Microsoft e Nvidia, secondo i dati LSEG.

Tre settimane fa, questa percentuale era più vicina al 15%.

"In sostanza, stiamo assistendo all'effetto ETF prima del previsto. Gli afflussi sono aumentati rapidamente la scorsa settimana e sono stati sostenuti, e pensiamo che questo rifletta il fatto che i consulenti hanno iniziato a vendere gli ETF ai clienti molto rapidamente", ha detto Joseph Edwards, responsabile della ricerca di Enigma Securities.

I dati di LSEG hanno mostrato che i flussi nei 10 maggiori ETF di bitcoin spot hanno portato flussi per 420 milioni di dollari solo martedì, il massimo in quasi due settimane.

L'investitore di criptovalute e l'azienda di software MicroStrategy all'inizio di questa settimana hanno rivelato di aver acquistato di recente circa 3.000 bitcoin per 155 milioni di dollari, mentre la piattaforma di social media Reddit ha dichiarato in un documento normativo di aver acquistato piccole quantità di bitcoin ed ether.

Nel frattempo, la seconda criptovaluta più grande al mondo, l'ether, che è alla base della rete blockchain Ethereum, è salita del 2,2% a 3.320 dollari, dopo aver toccato un altro massimo di due anni all'inizio della giornata. Il prezzo è salito del 47% a febbraio, il più grande guadagno mensile da un rally del 70% nel luglio 2022.

Alcuni investitori sperano che le autorità di regolamentazione statunitensi approvino le richieste di ETF basate sull'etere spot.

Edwards di Enigma Securities ha detto che la corsa al rialzo è stata ragionevolmente costante.

"Non c'è certamente una sensazione maniacale di chi sta comprando e perché - il guadagno dell'etere rispetto al campo parla anche di un ambiente più misurato - ma c'è almeno un po' di FOMO (paura di perdere l'occasione) in questo momento", ha detto. (Servizio aggiuntivo di Elizabeth Howcroft a Londra e di Medha Singh a Bangalore; Redazione di Alun John e Tomasz Janowski)