DUBROVNIK (Reuters) - La numero uno della Banca centrale europea Christine Lagarde evita di rispondere in maniera esplicita a chi le chiede di commentare la forte tensione che prevale sul mercato obbligazionario francese in ragione del terremoto politico per il voto anticipato.

"Non commento la situazione politica dei singoli paesi" ha risposto a una domanda sulla possibilità che Francoforte ricorra allo strumento del 'Tpi' per sostenere il mercato francese.

"Mi limito a dire che il dovere della Banca centrale europea è di mantenere l'impegno di tenere sotto controllo l'inflazione e riportarla all'obiettivo", ha aggiunto.

Finora mai utilizzato, il 'Transmission protection instrument' è un meccanismo che Francoforte può attivare per contrastare ingiustificate e disordinate dinamiche di mercato che mettono seriamente a repentaglio la trasmissione della politica monetaria nella zona euro.

(Versione italiana Alessia Pé, editing Gianluca Semeraro)