(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 27 mag - Chiudono positive le Borse europee la prima seduta della settimana, con il Ftse Mib di Milano che guida i rialzi e termina a +0,8% nonosante la chiusura di Wall Street e Londra. A spingere i listini la rinnovata fiducia sulle prossime mosse di politica monetaria, con la possibilità sempre più concreta che le banche centrali possano tagliare i tassi non solo a giugno, come ormai ampiamente scontato dai mercati, ma anche subito dopo. L'ultima conferma arriva dal governatore della banca di Francia François Villeroy de Galhau, che al quotidiano tedesco Boersen-Zeitung ha dichiarato che la Bce non dovrebbe escludere di tagliare i tassi di interesse nelle riunioni di giugno e luglio. Le parole di Villeroy fanno eco a quelle di Philip Lane, membro del Comitato esecutivo della Bce che, intervenendo all'istituto di affari internazionali ed europei a Dublino, ha aperto all'avvio di una prima sforbiciata proprio a partire dalla prossima riunione di giugno.

Sull'azionario, a Piazza Affari tonico il comparto energetico con Saipem in cima al listino (+3,6%), Erg (+2%) e Tenaris (+1,7%). Acquisti anche su Leonardo (+1,4%) che continua a beneficare delle nuove commesse in Usa e in Grecia. Fronte opposto per Banca Mediolanum (-0,8%) e St (-0,6%). Fuori dal paniere principale, scatta Newlat (+12,4%) dopo l'acquisizione della società inglese Princes Limited.

Sul valutario, l'euro/dollaro si attesta a 1,085 (come al closing di venerdì). La moneta unica vale anche 170,2 yen (da 170,3) mentre il cambio dollaro/yen è a 156,8 (da 157). Sale il petrolio con il Wti luglio a 78,57 dollari al barile (+1,09%) e il Brent di pari scadenza a 82,93 dollari (+0,99%), in attesa della riunione dell'Opec + del 2 giugno, dove i produttori discuteranno se mantenere i tagli volontari alla produzione per il resto dell'anno. In rialzo anche il gas naturale ad Amsterdam a 35,29 euro al MWh (+3,44%).

Mar-

(RADIOCOR) 27-05-24 17:41:04 (0475)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN


(END) Dow Jones Newswires

May 27, 2024 11:41 ET (15:41 GMT)