È probabile che l'inflazione dell'Eurozona si riduca ulteriormente e la Banca Centrale Europea potrebbe tagliare i tassi di interesse se i suoi criteri di crescita dei prezzi, da tempo in vigore, saranno soddisfatti, ha dichiarato venerdì la Presidente della BCE Christine Lagarde.

"Allo stesso tempo, il Consiglio direttivo non si sta pre-impegnando in un particolare percorso dei tassi", ha detto Lagarde, ripetendo la guida più recente della banca.

"I rischi per le prospettive dell'inflazione sono a due facce", ha detto. "I rischi al rialzo includono l'acuirsi delle tensioni geopolitiche, nonché una crescita salariale più elevata e margini di profitto più resistenti del previsto".