(Reuters) - Per quanto lievemente sotto pressione, il dollaro si mantiene in prossimità dei massimi da 5 mesi e mezzo, schiacciando lo yen intorno ai minimi di 34 anni, dopo Federal Reserve ha ribadito che i tassi di interesse resteranno probabilmente ancora alti.

Gli ultimi dati macro sembrano indicare che l'economia Usa non è sulla strada prevista dalla banca centrale, e questo porta gli investitori a ridurre le scommesse su futuri tagli dei tassi. Il rischio di un ampliamento del conflitto in Medio Oriente aumenta l'attrattiva a breve termine del dollaro come bene rifugio.

Intorno alle 10,15, il dollaro è in leggero calo rispetto all'euro a 1,0629, non lontano dal massimo di cinque mesi e mezzo di 1,0601 toccato ieri.

L'indice del dollaro si attesta a 106,23, appena al di sotto del picco di cinque mesi di 106,51 segnato ieri. Su anno, l'indice è in rialzo del 4,8%.

Lo yen scambia intorno ai 154,6 su dollaro, non lontano dai minimi degli ultimi 34 anni.

La forza del dollaro tiene in scacco tutto il mercato valutario, con gli emergenti asiatici che cercano di arginare il declino delle proprie valute, mentre la prospettiva di tagli dei tassi quest'anno nella regione sta rapidamente svanendo. [EMRG/FRX]

 

10:16        

CAMBIO RIC BID ASK CHIUSURA

EURO/DOLLARO EUR= 1,0629 1,063 1,0617

DOLLARO/YEN JPY= 154,59 154,62 154,71

EURO/YEN EURJPY= 164,33 164,37 164,26

EURO/STERLINA EURGBP= 0,8528 0,8533 0,8543

ORO SPOT XAU= 2.383,5 2.383,9 2.381,1

NOME INDICE RIC VALORE VAR. % CHIUSURA

INDICE DOLLARO .DXY 106,227 -0,03 106,257

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Alessia Pé)