(Reuters) - Di seguito gli aggiornamenti sul conflitto in corso in Medio Oriente:

15,40 - L'offensiva militare israeliana nella Striscia di Gaza ha ucciso almeno 34.012 palestinesi e ferito altri 76.833 dal 7 ottobre, ha detto il ministero della Sanità di Gaza.

14,15 - Il segretario di Stato statunitense Antony Blinken continua a non confermare la notizia di un attacco israeliano all'Iran, affermando che Washington non è stata coinvolta in alcuna operazione offensiva e che è impegnata a smorzare le tensioni nella regione.

"Non intendo parlare di questo, se non per dire che gli Stati Uniti non sono stati coinvolti in alcuna operazione offensiva", ha detto Blinken durante la conferenza stampa a conclusione della riunione dei ministri degli Esteri del G7 a Capri.

"Quello su cui ci concentriamo, quello su cui si concentra il G7, e che si riflette nella nostra dichiarazione e nelle nostre conversazioni, è il nostro lavoro per ridurre le tensioni, per ridurre ogni potenziale conflitto", ha aggiunto Blinken.

12,00 - L'amministrazione Biden sta prendendo in considerazione accordi per oltre 1 miliardo di dollari per nuove armi per Israele, comprese munizioni per carri armati, veicoli militari e colpi di mortaio, ha riferito oggi il Wall Street Journal, citando funzionari statunitensi.

9,50 - La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha invitato l'Iran, Israele e gli alleati ad evitare un'escalation in Medio Oriente, dopo che alcune fonti hanno riferito di un attacco lanciato da Israele sul suolo iraniano.

"È assolutamente necessario che la regione rimanga stabile e che tutte le parti si astengano da azioni ulteriori", ha detto von der Leyen.

9,00 - L'Iran non ha alcun piano di ritorsione immediata contro Israele, ha detto a Reuters un alto funzionario iraniano, poche ore dopo che alcune fonti hanno riferito che Israele ha lanciato un attacco sul suolo iraniano.

"La fonte estera di quanto accaduto non è stata confermata. Non abbiamo ricevuto alcun attacco esterno e la discussione propende più per un'infiltrazione che per un attacco", ha detto il funzionario iraniano, parlando a condizione di anonimato.

8,40 - Un attacco missilistico israeliano ha preso di mira le postazioni di difesa aerea nella regione meridionale della Siria, ha detto una fonte militare citata dai media statali siriani.

7,55 - L'Agenzia internazionale per l'energia atomica(AIEA) ha confermato che non ci sono stati danni ai siti nucleari iraniani in un presunto attacco di Israele contro l'Iran.

L'Agenzia continua a monitorare molto attentamente la situazione e chiede a tutte le parti estrema moderazione, sottolineando che le strutture nucleari non dovrebbero mai essere un obiettivo nei conflitti militari, come si legge in un post su X.

7,30 - Israele ha attaccato l'Iran, secondo quanto hanno detto tre fonti a conoscenza della situazione, mentre i media di Stato iraniani hanno riferito che le forze del Paese hanno distrutto droni, giorni dopo l'attacco di ritorsione con droni lanciato dall'Iran contro Israele.

Una fonte ha detto a Reuters che gli Stati Uniti non sono stati coinvolti, ma sono stati avvisati da Israele prima dell'attacco.

L'agenzia di stampa iraniana Fars ha detto che sono state avvertite tre esplosioni nei pressi di una base militare nella città centrale di Isfahan. Un funzionario iraniano ha riferito a Reuters che non si è trattato di un attacco missilistico e che le esplosioni sono state il risultato dell'attivazione dei sistemi di difesa aerea iraniani.

Secondo la TV di Stato iraniana, poco dopo la mezzanotte "sono stati osservati tre droni nel cielo sopra Isfahan. Il sistema di difesa aerea si è attivato e ha distrutto questi droni nel cielo".

L'emittente ha poi aggiunto che la situazione a Isfahan è regolare e che non si sono verificate esplosioni al suolo.

(Tradotto da redazione Danzica, editing redazione Milano/Roma)