Pesano ancora i timori Fed sui tassi

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 24 mag - Aprono in rosso le Borse europee, in scia al calo di ieri di Wall Street e alla debolezza dell'Asia. A frenare l'entusiasmo degli investitori è il timore che i dati positivi sull'economia statunitense, che dipingono un mercato del lavoro ancora forte, potrebbero convincere la Fed ad aspettare ancora a lungo prima di tagliare i tassi d'interesse, visto che l'inflazione resta alta. Così il Ftse Mib di Milano segna un ribasso dell'1,1% dopo aver aperto a -0,7%. In calo anche il Cac di Parigi (-0,6%), il Dax di Francoforte (-0,9%), l'Aex di Amsterdam (-0,9%), l'Ibex di Madrid (-1,2%) e il Ftse 100 di Londra (-0,7%).

Sull'azionario a Piazza Affari in un listino colorato di rosso soffre il comparto bancario, in particolare con Banco Bpm (-1,9%), Mps (-2%) e Popolare di Sondrio (-2,5%). La corsa di ieri del colosso americano Nvidia non trascina St, che cede l'1,4%. Unici titoli ad aprire in positivo Iveco, che da +0,6% ora è sulla parità e Stellantis che da +0,3% si è portata a -0,5%.

Sul valutario, euro/dollaro poco mosso a 1,081 dollari (da 1,082 della vigilia), l'euro/yen è 169,8 a (da 170,1) e il dollaro/yen a 157 (da 157,1). Stabile il prezzo del petrolio, con il Brent luglio a 81,33 dollari al barile (-0,04%) e il Wti a 76,81 dollari (-0,08%). Infine, il gas naturale ad Amsterdam cede lo 0,1% a 35,19 euro al MWh.

Mar-

(RADIOCOR) 24-05-24 09:21:49 (0193)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN


(END) Dow Jones Newswires

May 24, 2024 03:22 ET (07:22 GMT)